Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2801
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2592
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Pillola, HPV e carcinoma ❖ Vulvodinia.info

il Mer 22 Dic 2010, 00:09
L’uso di contraccettivi orali per più di 5 anni aumenta il rischio di carcinoma della cervice nelle donne che sono positive al Papillomavirus umano.
Il Papillomavirus umano (HPV) è ritenuto essere la più importante causa di carcinoma della cervice.
Lo scopo della review è stato quello di verificare l’esistenza di una relazione tra carcinoma della cervice in situ o invasivo e la durata nell’uso dei contraccettivi ormonali, con particolare attenzione alle infezioni da Papillomavirus.
Gli Autori hanno individuato 28 studi clinici , per complessive 12.531 donne con carcinoma della cervice.
Rispetto alle donne che non hanno mai fatto uso di contraccettivi orali, il rischio relativo di tumore alla cervice , per tutte le donne , è aumentato con l’aumentare della durata dell’assunzione dei contraccettivi (RR= 1,1 per periodi inferiori a 5 anni; RR= 1,6 per periodi compresi tra 5 e 9 anni; RR= 2,2 per periodi superiori a 10 anni).
Per le donne risultate positive al Papillomavirus, il rischio relativo è stato: 0,9 , 1,3 , 2,5 rispettivamente.
Non è stata osservata differenza nell’incidenza di carcinoma della cervice in situ o invasivo. (Xagena2003)
Smith JS et al, Lancet 2003; 361:1159-1167
Fonte: www.mediexplorer.it/indice_analitico/html/medicina/show.php?a=3974&l=i&w=infezioni


Ultima modifica di Aida Blanchett il Sab 09 Mar 2013, 03:57, modificato 2 volte




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


News dalla FDA

il Sab 05 Nov 2011, 00:27
WASHINGTON - La pillola anticoncezionale della Bayer messa in commercio sotto il nome di Yaz aumenta i rischi di trombi venosi del 75% rispetto alle vecchie pillole contraccettive.
È questa la conclusione di un' analisi della Food and Drug Administration (Fda) che ha convocato un incontro per discutere proprio la sicurezza per la salute del prodotto per il prossimo 8 dicembre.
Lo studio della Fda ha analizzato 800.000 donne tra il 2001 ed il 2007. Le volontarie prendevano diversi tipi di pillole anticoncezionali: al termine dell'indagine le donne che assumevano la pillola Yaz hanno evidenziato probabilità più alte appunto del 75% di incorrere in trombi venosi rispetto a chi prendeva altri prodotti.
La pillola in questione contiene oltre ad estrogeni la nuova generazione dell'ormone sintetico 'drospirenone'. Quest'ultima sostanza aumenta fortemente i livelli di potassio nel sangue e ciò potrebbe essere legato all'incremento dei pericoli cardiocircolatori.
Altre pillole contenenti 'drospirenone' fabbricate dalla stessa azienda hanno prodotto lo scorso anno vendite per 1.6 miliardi di dollari.
ATS, 28.10.2011

Fonte: http://www.creafarma.ch/news/newssalute4.htm




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum