Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2733
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2532
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16118
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Fluor vaginale • VULVODINIA.INFO

il Ven 18 Feb 2011, 01:50
Fisiologia della vagina e fluor vaginale: variazioni patogenetiche nel corso della vita riproduttiva
S. Luisi1, L. Lazzeri1, F. Filosomi1, D. Medaglini2, R. La Rosa1, V. De Leo1, F. Petraglia1
1Clinica Ostetrica e Ginecologica, Dipartimento di Pediatria, Ostetricia e Medicina della Riproduzione, 2Laboratorio di Microbiologia Molecolare e Biotecnologia (LA.M.M.B.), Dipartimento di Biologia Molecolare, Università di Siena

L'epitelio vaginale varia nel corso della vita in rapporto con le modificazioni ormonali. Alla nascita viene mantenuto il quadro istologico delle ultime settimane della vita intrauterina: l'epitelio pavimentoso è alto per la spiccata maturazione cellulare e le pliche sono molto evidenti. Durante l'infanzia l'epitelio è sottile e presenta pochi strati intermedi. Con l'età fertile aumenta il numero degli strati epiteliali raggiungendo lo spessore di 300-500 micron, le cellule mostrano una maturazione completa con evidente picnosi nucleare negli strati superficiali e accumulo di glicogeno. Durante la gravidanza, la mucosa vaginale presenta un ottimo grado di trofismo; il connettivo appare imbibito, con trama collagene lassa e diffuso infiltrato prevalentemente linfocitario. Con la menopausa la riduzione della superficie vaginale porta a un suo stiramento in senso longitudinale, scompaiono le caratteristiche pliche e si evidenzia rarefazione delle fibre elastiche. La flora vaginale è quel complesso di microrganismi endogeni che colonizzano l'habitat vaginale e che sono in grado di essere condizionati e/o condizionare l'ambiente che li ospita in un equilibrio dinamico. Il fluor vaginale esprime nei suoi componenti i processi biologici e biochimici che caratterizzano l'habitat vaginale. Si tratta di una commistione di trasudato del plasma che filtra attraverso l'epitelio di rivestimento delle pareti vaginali, di muco cervicale e di liquido endometriale. L'ambiente vaginale si modifica a causa delle condizioni favorenti lo sviluppo e la competizione con specie già presenti. Naturalmente le modificazioni possono essere stabili e immediate oppure secondarie a reazioni infiammatorie e immunologiche, causate da fattori fisici, chimici, endocrinologici e microbiologici. In conclusione, si può considerare la vagina come nicchia ecologica in quanto struttura ospitante un ecosistema. La conoscenza dell'ambiente vaginale e dei meccanismi con cui interagiscono i suoi componenti è essenziale per comprendere i fenomeni capaci di determinare la destabilizzazione, favorendo il passaggio dalla fisiologia alla patologia

http://www.kurtis.it/ginecologo/it/abstract.cfm/4858/Fisiologia%20della%20vagina%20e%20fluor%20vaginale:%20variazioni%20patogenetiche%20nel%20corso%20della%20vita%20riproduttiva




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum