Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 3002
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2741
giorni
☎ 06.92 91 97 52 (r. a. segreteria telefonica)
Condividi
Andare in basso
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico

Esci dal dolore ed Entra nella Tua Vita (c)!
Scarica gratis Kit Starter Ben-Essere

www.aidablanchett.com/mindbodynews



Vieni a trovarmi anche su Fb? :)
www.facebook.com/AidaBlanchettHealthyLifeCoach

Messaggi : 16130
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Contrattura: differenza fra Contrattura, Contrazione e Spasmo • VULVODINIA.INFO

il Mar 26 Ott 2010, 02:25
Contrattura: differenza fra contrattura, contrazione e spasmo
Contrazione muscolare
La contrazione muscolare è il risultato della normale attività del muscolo e consiste nell’accorciamento complessivo del muscolo avviato dall’arrivo di un potenziale transmembrana di azione (PTA) che, liberando il calcio dal reticolo sarcoplasmatico (o sarcotubulare), determina lo scorrimento reciproco dei filamenti miosinici fra quelli actinici.
Vediamo ora più in dettaglio come si realizza il collegamento fra il fenomeno elettrico del PTA e quello meccanico della contrazione, cioè con quale meccanismo l’eccitazione di un muscolo da parte dei nervi motorii conduce alla contrazione (Figura). Il sarcomero è l’unità contrattile della cellula muscolare (fibrilla). Ogni fibrilla è costituita da una serie di sarcomeri disposti longitudinalmente l’uno di seguito all’altro. Quando un impulso che percorre una fibra nervosa motoria giunge alla placca motrice determina la depolarizzazione e quindi un PTA che si propaga lungo la membrana cellulare e giunge al reticolo sarcoplasmatico (o sarcotobulare) determinando la liberazione degli ioni calcio in esso immagazzinati. Gli ioni calcio (positivi) vengono ad interporsi fra i filamenti di actina (negativi) e determinano fra essi un legame elettromagnetico che ne provoca il reciproco avvicinamento e quindi, con l’energia fornita dall’ATP, l’accorciamento del sarcomero che si traduce macroscopicamente nella contrazione muscolare (Figura). Se, a seguito di un trauma, in una limitata porzione di muscolo vi è un danno del reticolo sarcoplasmatico, si libera il calcio in esso contenuto, indipendentemente dall’arrivo di un PTA, e il sarcomero resta contratto finchè dura l’ATP. In altre parole, l’attività contrattile di quella porzione di muscolo persiste in assenza di PTA e si ha la contrattura.
Spasmo muscolare
Lo spasmo muscolare è un’energica contrazione muscolare che non può essere interrotta volontariamente ed è prodotta dall’eccitazione riflessa dei motoneuroni a seguito di un aumentato input nocicettivo dopo una lesione del muscolo, una frattura ossea, una patologia viscerale, eccetera. Lo spasmo muscolare può presentarsi come un meccanismo protettivo per immobilizzare la struttura danneggiata (muscle splinting pain) ma se persiste diventa molto doloroso perché il muscolo riceve l’apporto ematico arterioso e da esso sono rimosse le scorie cataboliche tramite il circolo venoso solo durante le fasi di rilasciamento. Quindi, solo con la ritmica successione di contrazioni e rilasciamenti il muscolo lavora in condizioni fisiologiche ottimali. Se, invece, esso resta contratto troppo a lungo senza i necessari periodi di rilasciamento, il flusso arterioso e quello venoso sono compromessi per cui il muscolo diventa ipossico, edematoso e sede di accumulo di lattati. In queste condizioni il muscolo è affaticato e dolente perché i lattati attivano i nocicettori. Inoltre, si ha l’invio al midollo spinale di impulsi nocicettivi che evocano ulteriori riflessi motorii (con coinvolgimento di altri gruppi muscolari che possono andare in spasmo) e simpatici (con ulteriore vasocostrizione muscolare).
Lo sconvolgimento del metabolismo muscolare è tanto più importante se la protratta contrazione del muscolo si verifica in condizioni isometriche cioè senza accorciamento del muscolo: in queste condizioni vi è un più marcato aumento della tensione endomuscolare. Viceversa, se lo spasmo muscolare avviene in condizioni isotoniche (con accorciamento) il metabolismo muscolare è meno compromesso.


Contrattura muscolare
La contrattura si distingue dalla contrazione e dallo spasmo perché mentre questi sono prodotti dall’attivazione dell’unità motoria indotta dall’arrivo di un PTA ed interessano la maggior parte del muscolo, nella contrattura non c’è l’attivazione dell’unità motoria e sono coinvolte solo poche fibre in una porzione longitudinalmente limitata del muscolo che rimane, per il resto, rilasciato. Nella contrattura, quindi, si ha il silenzio elettrico con negatività dell’EMG: al contrario, nello spasmo muscolare aumenta l’attività EMG a riposo. La contrattura si verifica a seguito di un trauma in una limitata porzione di muscolo dove viene danneggiato il reticolo sarcoplasmatico e liberato il calcio in esso contenuto indipendentemente dall’arrivo del PTA. In altre parole, la contrattura è l’attività contrattile di una porzione di muscolo che persiste in assenza di PTA.


Ultima modifica di Aida il Gio 05 Apr 2012, 07:03, modificato 1 volta
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico

Esci dal dolore ed Entra nella Tua Vita (c)!
Scarica gratis Kit Starter Ben-Essere

www.aidablanchett.com/mindbodynews



Vieni a trovarmi anche su Fb? :)
www.facebook.com/AidaBlanchettHealthyLifeCoach

Messaggi : 16130
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Contrattura: differenza fra Contrattura, Contrazione e Spasmo • VULVODINIA.INFO

il Mer 02 Nov 2011, 00:04
Tutto l'Elevatore in contrazione e distensione, piccolissima animazione che vi rende bene l'idea: lo teniamo sempre contratto, guardate come stringe in una morsa Uretra, Vagina e Ano.





Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
Tornare in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum