BENVENUTA SUL SITO DI

ASSOCIAZIONE VULVODINIAPUNTOINFO ONLUS

Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale

DAL 2010 LA VOCE DELLE DONNE CON VULVODINIA

o Sindrome Vulvo-Vestibolare (SVV)

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica. Verifica qui

Oggi siamo in 2623 Community fondata da Elena Tione la Dom 17 Ott 2010, 23:42 online da 2442 giorni
  • ☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI h 20-21
  • Condividere
    Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
    avatar
    Aida Blanchett

    Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

    Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
    Qualifica professionale Qualifica professionale :
    Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
    www.AidaBlanchett.com


    Messaggi : 16095
    Iscritto il : 17.10.10
    Anno di nascita : 1977
    Provincia di residenza : Roma
    Comune : Roma
    Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


    Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
    Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

    IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
    per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

    • Non sono un medico.
    Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
    VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
    VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
    I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


    Dilatan Plus ❖ Vulvodinia.info

    il Sab 02 Lug 2011, 10:21
    Alili ha scritto:il Dilatan è un dilatatore criotermico nato per uso anale, ma il Dott [Pesce] me la consigliato per l'uso vaginale che contiene un liquido che si scalda/raffredda in poco tempo..qui trovi il dettaglio: http://it.bestshopping.com/q/plus+dilatan+plus+dilatatore.html
    La sera magari quando posso stare tranquilla davanti al televisore, lo metto in un pentolino d'acqua sul fuoco e lo faccio scaldare abbastanza..poi lo inserisco con un po' di crema ausilium..naturalmente bisogna essere attenti a non scottarsi le mucose..quando è inserito si può far ruotare per fare un leggero massaggio..
    è di plastica rigida riutilizzabile più e più volte..il vantaggio è che porta calore direttamente sulle fasce muscolari contratte..
    l'aggegino mi è stato consigliato da Pesce [cistite.info]
    Dilatan Plus DILATATORE ANALE Indicazioni contiene un gel termoaccumulatore in grado di apportare i benefici della termoterapia o della crioterapia in diverse condizioni patologiche anali: stenosi restringimento del'orifizio di origine cicatiziale o idiopatica; ipertono o spasmo sfinterico sostenuto da emorroidi, proctalgia essenziale, ragade, con eventuale stipsi secondaria; prevenzione della stenosi postoperatoria dopo intervento per emorroisi e fistola. Modalità d'uso nella crioterapia raffreddare in frigorifero il dilatatore ad utilizzare o immergerlo per 10/15 minuti in acqua e ghiaccio. Nella termoterapia riscaldate in acqua calda non superiore a 50ì per circa 10/15 minuti il dilatatore da utilizzare. Spalmare quindi il dilatatore con crema o unguenti lubrificanti. Inserire il dilatatore nell'orifizio anale lentamente fino alla sua base stando seduti sul bidé o distesi su un fiaco, indifferentemente prima o dopo la defecazione. In caso di spasmo sfinteriale é consigliabile far precedere la dilatazione da un bidé tiepido-caldo che ha effetto rilassante sulla muscolatura degli sfinteri anali. Il dilatatore va tenuto in sede per circa uno-tre minuti e quindi estratto lentamente. Si consiglia di non alzarsi e di non camminate con il dilatatore inserito.
    (oovviamente il gel di cui si parla è quello interno al dilatatore, non c'entra nulla con il lubrificante che va usato per inserirlo e vi ricordo di usare sempre i lubrificanti consigliati qui).




    Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
    Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


    IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
    per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
    Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum