Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2659
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2470
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 19:56
@Innamorata86 ha scritto: Il primo a gettare le basi di manovre manuali per trattare i disturbi linfatici, soprattutto a livello di edemi delle estremità,
fu il chirurgo austriaco-belga Alexander von Winiwarter (1848-1917), che era nativo di Vienna.
La sua metodica cadde in disuso fino a che il danese Emil Vodder (1896-1986) riprese gli studi e sviluppò il linfodrenaggio manuale così come lo studiamo e applichiamo oggi.
Egli compì studi di biologia, botanica, mineralogia, medicina, citologia e microscopia presso l’Università di Copenaghen, all’Ospedale Reale e al sanatorio di Skodsborg studiò fisioterapia e dietologia.
Conseguì il dottorato in filosofia nel 1928 a Bruxelles. Si stabilì in Francia nel 1929 con sua moglie Estrid (naturopata)
e lavorarono a Cannes e Juan les Pins come esperti di massoterapia.
Avevano allora come pazienti, degli inglesi che soggiornavano in tale zona per la cura delle loro malattie da raffreddamento che, condizionate dal clima umido del loro Paese avevano assunto un carattere cronico.
I Vodder constatarono che tutti i pazienti presentavano noduli linfatici tumefatti in corrispondenza del collo.
Allora il sistema linfatico era tabù per massaggiatori e medici, Vodder osò rompere il tabù, trattò istintivamente tali nodi linfatici tumefatti ed ebbe successo.
Nel 1936 Vodder insieme alla moglie presenterà la sua tecnica denominata "Drenaggio Linfatico Vodder" a Parigi durante il Congresso d'Estetica "Salute e Bellezza".
Dopo la seconda guerra mondiale Emil Vodder e sua moglie Estrid hanno diffuso il metodo nei Paesi europei tenendo conferenze, dimostrazioni e
cicli di insegnamento.
Questa attività da pioniere ha attirato l'attenzione di massaggiatori, esperti in cosmetica e medici, cosa che ha condotto alla fondazione di una "Società per linfodrenaggio manuale del Dr. Vodder" nel 1967, il cui compito era di trovare fondamenta scientifiche agli effetti del D.L.M. e di formare in modo ottimale i singoli gruppi professionali.
Detta società fondata nel 1967 venne integrata nel 1976 nella società tedesca di Linfologia, quale sezione di "linfodrenaggio terapeutico" e "linfodrenaggio cosmetico-dermatologico”. La scuola Dr. Vodder fornisce il metodo originale insegnandolo senza falsificazioni.
Lo scopo di questa scuola è di diffondere il Drenaggio Linfatico Manuale di Vodder nell'ambito della formazione professionale di massaggiatori
ed esperti di cosmesi, di coordinare l'insegnamento, di seguire il lavoro degli insegnanti, per un aiuto all'essere umano grazie a questo metodo originale insegnandolo senza falsificazioni.
Lo scopo di questa scuola è di diffondere il Drenaggio Linfatico Manuale di Vodder nell'ambito della formazione professionale di massaggiatori ed esperti di cosmesi, di coordinare l'insegnamento, di seguire il lavoro degli insegnanti, per un aiuto all'essere umano grazie a questo metodo.


@Innamorata86 ha scritto:
Principi
Il Drenaggio Linfatico Manuale accelera il processo di cicatrizzazione e contemporaneamente asporta il liquido che causa l’edema ed eventuali agenti patogeni o comunque corpi estranei.
Il linfodrenaggio viene eseguito principalmente in base ai dettami di due scuole.
Entrambe le scuole di linfodrenaggio si basano sugli stessi principi: la principale differenza tra le due sta nel tipo di movimento usato.
Emil Vodder fu il primo a studiarne le caratteristiche, ma Albert Leduc, docente di riabilitazione
motoria presso l'Università di Bruxelles e fondatore del Gruppo Europeo di Linfologia, ha il pregio di averne perfezionato la tecnica e studiato su base sperimentale l'effetto, pur con limiti formali e su campioni ristretti.
Il linfodrenaggio di Vodder è una sequenza che ha come caratteristica inderogabile "l’apertura" sul collo di alcuni punti
come profundus e terminus, corrispondenti a linfonodi, dotto toracico e la grande vena linfatica con il conseguente svuotamento.
L’apertura consiste in una combinazione di movimenti circolari - rotondi o ovali, eseguiti con una pressione di circa 40 gr. quindi superficiali che spingono la pelle, senza strisciarvi sopra.
Dopo di che si sceglie un distretto corporeo da massaggiare, (arti superiori, arti inferiori, etc.) in quanto il metodo Vodder non può essere
applicato su tutto il corpo nella medesima seduta. Se andrò a lavorare sull’arto inferiore proseguirò con lo scarico dell’inguine e successivamente tratterò la coscia.
Inoltre più è molle il tessuto, più leggero è il massaggio.
La particolare tecnica di massaggio costituisce la caratteristica principale del Drenaggio Linfatico Manuale di Emil Vodder.
La tecnica di Leduc si basa su un numero più limitato di manovre, e propone una serie di protocolli di trattamento in base al tipo di disturbo. Il bendaggio dell'arto edematoso è parte integrante della cura: non dovrebbe essere compressivo e andrebbe applicato dalla periferia verso il centro.
Leduc sottolinea la necessità di adattare il drenaggio manuale al caso particolare: i principi devono servire solo come filo conduttore.
La sola regola da non trasgredire mai è la delicatezza della manovra.


Ultima modifica di Innamorata86 il Gio 01 Dic 2011, 20:13, modificato 2 volte
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 19:58
@Innamorata86 ha scritto: Effetti
I campi nei quali il Drenaggio Linfatico Manuale trova impiego sono sia medico sia estetico.
I benefici effetti del DLM sono infatti molteplici e ad oggi non tutte le sue potenzialità sono state scoperte e sfruttate.
Le principali indicazioni sono l’effetto antiedematoso, esso favorisce infatti la circolazione linfatica, aumentandone la
velocità di scorrimento, permettendo in questo modo la riduzione dell'edema, sia linfatico, sia di altra origine, come può
avvenire nel periodo premestruale, nelle donne in gravidanza, dopo aver subito l’asportazione della vena safena, dopo
l’esecuzione di procedure sclerosanti sulle varici o a seguito d’interventi di mastectomia.
Utile anche per eliminare gli edemi che si formano dopo un intervento di chirurgia plastica ed estetica, qui l’ideale sarebbe
eseguire i trattamenti sia prima che dopo l’intervento.
Anche gli edemi allergici e post-traumatici (distorsione o rimozione di apparecchio gessato) traggono benefici dal DLM.
Ma anche a seguito di interventi chirurgici di sostituzione protesica i soggetti possono trovare giovamento sottoponendosi
ad alcune sedute di Drenaggio Linfatico Manuale.
Tutto questo è da intendersi come misura sussidiaria e non sostitutiva alla terapia medica o fisioterapica.
Effetto sulle difese immunitarie in quanto vengono potenziate
attraverso il massaggio dei linfonodi;
si aumenta la resistenza dell'organismo alle infezioni, non va applicato
però in fase acuta perché ne favorirebbe la disseminazione.
E ancora attraverso il drenaggio linfatico manuale avviene un generale
rinnovamento del liquido intercellulare o interstiziale.
Alexis Carrel, proprio per questa scoperta, fu insignito del premio
Nobel nel 1964, dimostrò che l'apporto continuo di linfa fresca
è essenziale perché le cellule possano rigenerarsi garantendo
all'organismo una vita più lunga e sana.
Si può comprendere facilmente l'effetto cicatrizzante che questo
metodo possiede, anche in caso di piaghe torbide, da decubito,
o di ulcerazioni difficilmente curabili con i normali metodi. Attraverso
l'accelerazione del flusso linfatico, vengono asportate le
sostanze ad azione irritante, che impediscono la detersione della
ferita, e con l'arrivo di linfa fresca giungono anche principi
nutritivi,
con azione plastica e ricostruttiva del tessuto.
Altrettanto facile da comprendere è l'effetto benefico sulla microcircolazione, poiché viene migliorata la mobilità propria dei vasi e una
accelerazione dei processi di filtrazione-riassorbimento a livello capillare sanguigno.
Notevole è l'effetto rigenerante, particolarmente evidente nelle
persone anziane, o in campo ortopedico con una più rapida costituzione
del
callo osseo in caso di fratture composte, o in dermatologia con la
cicatrizzazione delle ragadi del capezzolo, durante l'allattamento.
I movimenti lenti e ritmati del Drenaggio Linfatico Manuale hanno un
effetto sedativo e rilassante favorendo un sonno fisiologico ai
soggetti stressati o particolarmente affaticati.
L’azione antalgica e rilassante è particolarmente utile sulle
contratture muscolari, sugli strappi o sulle distorsioni, cui associa
anche un effetto antiedematoso.



Fonte: http://www.nonsolomassaggi.com/linfodrenaggio_manuale.html


Ultima modifica di Innamorata86 il Gio 01 Dic 2011, 20:13, modificato 1 volta
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 20:10
La prima seduta di paperoca:

@paperoca ha scritto: il massaggio vodder è un massaggio di linfodrenaggio molto
superficiale e pesce me lo consigliò quando parlammo della fibromialgia.
dovrebbe smuovere la linfa che è in noi e liberare il corpo da
tossine... aiutare i muscoli, il microcircolo... e a quanto dicono fa
bene a tante cose...

ieri prima seduta... in alcuni punti
dolorosa ma è un massaggio molto rilassante e superficiale che parte
dalla testa ai piedi... dura circa un'ora e 20... chissà!!! oggi sono un
po' più dolorante del solito, ma avevo letto che le prime sedute
potevano dare questi effetti poichè la linfa che prima era stagnante in
alcuni punti ora va in giro per il corpo.

settimana prossima ho un'altra seduta... vi farò sapere...

la mia esperienza associata a mesoterapia per curare la pannicolopatia edemato fibro sclerotica, (ovvero cellulite nel mio caso nata per problemi di insufficienza linfatica e circolatoria) tengo a sottolineare che Torresani considera la pannicolopatia una neuropatia:

@Innamorata86 ha scritto: il vodder è il migliore il più delicato e che da meno problemi...

In
pratica rieduca il sistema linfatico a lavorare nella giusta maniera,
smuove di fatti tantissima acqua riattivando tutto in questo modo come
hai scritto tutto si espellono tossine ma anche acqua in eccesso...

Io
lo facevo alle gambe insieme alla mesoterapia, ero piena piena d'acqua
(ora la meso mi basta per eliminare le tossine e l'acqua in eccesso) e
ti dico solo che associato a una dieta disintossicante sono passata da
una taglia 42/44 a una taglia 40

Sono
normali questi primissimi effetti "collaterali" poi passano, io le
prime volta mi dava leggermente fadstidio subito, poi non sentivo più
nulla... Se senti anche come una sorta di "pesantezza" nella zona del
collo (ovvero nelle ghiandole) tieni conto che è normale perchè lì ci
stanno i linfonodi più grossi che fanno da cisterna (per questo
solitamente si parte proprio dal collo con il massaggio ).

Probabile
te l'abbiano detto cmq ricorda che se per caso hai qualche
infiammazione alla gola, o qualche linea di febbre devi rimandare la
seduta perchè purtroppo mandando in circolo così tanta acqua il rischio è
quello di mandare in circolo anche virus e batteri...fa attenzione!

@paperoca ha scritto: a te è servito a qualcosa a parte il discorso estetico? nel senso ti ha aiutata con il dolore e la stanchezza cronica?

@Innamorata86 ha scritto: Purtroppo per la fibro non l'ho mai fatta (ma mi hai dato una grossa
idea davvero!!) posso dirti che per le gambe per me è stato una manna...

Non
l'ho scritto bene su ma io oltre al gonfiore avevo una pesantezza di
gambe paurosa (avevo 4cm di acqua in pratica) e soprattutto anche
dolore, a fine ciclo (ovvero quando sono rimasta con solo le sedute sia
di meso che di linfo di mantenimento) il dolore si è ridotto
considerevolmente finchè è sparito.

Ancora oggi posso dirti che
male alle gambe soprattutto nei periodi caldi la pensantezza e il dolore
non ce l'ho più... Sul discorso nervi però non ti so dire di preciso da
quel versante dato che anch'io purtroppo l'ho la fibro e soprattutto di
notte mi vengono appunto ancora dei dolori alle gambe (è però un male
diverso!)
Posso dire però che prima di aver iniziato questa terapia mi venivano più spesso di ora...


Ultima modifica di Innamorata86 il Gio 01 Dic 2011, 20:14, modificato 1 volta
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 20:12
Next days approfondisco. For now, thank you so much my friend!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 20:14
You're welcome
avatar
jidan



Messaggi : 1552
Iscritto il : 26.10.10
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : http://vulvodiniapuntoinfo.forumitalian.com/t102-la-storia-di-jidan

Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 22:30
Inna grazie per le informazioni!!!!
Mi sono rilassata e sgonfiata solo a leggervi!!!! lol lol
Ti posso solo chiedere se te li faceva un fisioterapista o un medico??? Perchè so che la mesoterapia la fanno anche le estetiste ma se non ti affidi a persone competenti possono pure romperti capillari o cose simili! thxx thxx thxx
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 22:56
Assolutamente fisioterapista Jidan (e aggiungo una davvero brava e soprattutto dolcissima, mi faceva le sedute e nel mentre chiacchieravamo tranquille, mi rilassavo moltissimo ). Sia linfo che meso vanno fatti solo da persone esperte (fisioterapiste la linfo, meso generalmente lo fa il medico estetico, che attenzione non è un estetista ma un vero e proprio medico con tanto di lauree, contro lauree e master ).

Non affidatevi MAI a estetiste semplici proprio perchè anche se risparmiate non vi state affidando a medici che hanno studiato, che conoscono il corpo umano e hanno una laurea in materia, ma a persone che seguono corsi per lo più solo per motivi estetici.

Il Voder dev'essere fatto con la minor pressione possibile, il rischio è appunto come hai scritto tu danni al microcircolo...
fate attenzione, ve ne prego!!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 23:01
Senti Inna, sai se ci può indicare un buon centro qui a Roma?




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Gio 01 Dic 2011, 23:04
argh!! Devo chiedere alla mia dott, mannaggia se sapevo glielo chiedevo ieri, lei è una sempre in viaggio che si aggiorna in continuo. Alla prossima visita glielo chiedo!!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Ven 02 Dic 2011, 00:37




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
jidan



Messaggi : 1552
Iscritto il : 26.10.10
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : http://vulvodiniapuntoinfo.forumitalian.com/t102-la-storia-di-jidan

Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Sab 03 Dic 2011, 11:04
Grazieeeeeeeeee!!!! Lo immaginavo ma è sempre bene specificare ;)
In effetti se ci desse qualche consiglio su bravi terapeuti a Roma non sarebbe male! Su internet si trova un pò di tutto na
graziee
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Dom 15 Gen 2012, 00:11
Per distrarti un po' ;) Inna, chiedi alla tua doc per Roma..io ne ho davvero molto bisogno love e poi se mi trovo bene metto l'indirizzo per tutte le romane. cin




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Dom 15 Gen 2012, 00:22
la dovrei vedere il 25 ma mi sa che devo rimandare sigh T__T. Cmq chiedo appena la vedo!!
p.s= grazie
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Dom 15 Gen 2012, 00:24
de nada querida :))




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Umaima



Messaggi : 484
Iscritto il : 30.03.11
Anno di nascita : 1983
Storia personale Storia personale : http://vulvodiniapuntoinfo.forumitalian.com/t555-ecco-anche-me-appena-iscritta-la-storia-di-umaima

Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 24 Gen 2012, 14:59
interessanteeeee! Inna, ma per curiosità, quanto hai pagato per la mesoterapia? e per i massaggi? e per quanto tempo sei stata in cura? i risultati sono definitivi (ovviamente facendo attenzione ad alimentazione ecc...) oppure ogni tot bisogna ripetere il trattamento?
mi incuriosisce :)))))))
un bacio!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 24 Gen 2012, 17:22
Non vedo l'ora di iniziarla ma non so dove andare qui a Roma




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Umaima



Messaggi : 484
Iscritto il : 30.03.11
Anno di nascita : 1983
Storia personale Storia personale : http://vulvodiniapuntoinfo.forumitalian.com/t555-ecco-anche-me-appena-iscritta-la-storia-di-umaima

Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 24 Gen 2012, 19:51
Aida, ma alludi al linfodrenaggio o alla mesoterapia? :)
mia avete messo una voglia di farli sti massaggi! È da un annetto che sento le gambe proprio appesantite e mi fanno male muro
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 24 Gen 2012, 21:59
IniziarlO, pardon, intendevo il Vodder!! Ne ho proprio bisogno! La meso l'avevo provata, un paio di punture di prova, ma mi faceva male (la fibro mi porta dolore-tipo-livido dappertutto..)




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Umaima



Messaggi : 484
Iscritto il : 30.03.11
Anno di nascita : 1983
Storia personale Storia personale : http://vulvodiniapuntoinfo.forumitalian.com/t555-ecco-anche-me-appena-iscritta-la-storia-di-umaima

Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 24 Gen 2012, 22:22
cacchio :(
che poi magari vengo a farla pure io a Roma xD ma da giorno in poi, visto che sono a Milano mamma mia
ma ragazze, mi sapete dire quali sono i prezzi medi per questi trattamenti? :)
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 21 Feb 2012, 19:29
@Umaima ha scritto:interessanteeeee! Inna, ma per curiosità, quanto hai pagato per la mesoterapia? e per i massaggi? e per quanto tempo sei stata in cura? i risultati sono definitivi (ovviamente facendo attenzione ad alimentazione ecc...) oppure ogni tot bisogna ripetere il trattamento?
mi incuriosisce :)))))))
un bacio!

Allora costano tutte e due 45, quindi per i primi tempi pagavo 90 euro per fare entrambe.

Inizialmente andavo una volta a settimana a fare entrambe, poi dopo uno-due mesi sono passata a fare le due sedute una volta dopo due settimane e infine sono passata a fare le sedute di mantenimento una volta al mese. E questo l'ho fatto per un annetto/due.

Mentre ora riesco a risolvere tutto con la meso, la faccio una volta al mese e sto a posto per un mese e qualcosina in più.

I risultati non sono definitivi perchè purtroppo è il sistema linfatico che ha il problema di non riuscire a smaltire i liquidi in eccesso per cui bisogna costantemente andare ad agire una volta al mese per rioristinare il suo corretto funzionamento.

Ho parlato con la mia dottoressa che mi fa la meso, mi ha seganalato questo sito dove poter contattare uno di questi medici estetici:

http://www.lamedicinaestetica.it/PerTutti/Medici.asp

A Roma mi ha detto che c'è un suo amico molto bravo che si chiama Zannella Carlo è anche lui un medico estetico per cui dovrebbe occuparsi per quanto riguarda la meso (ma sicuramente conoscerà qualcuno che possa fare anche il linfodrenaggio).
Qua potete trovare la sua email: http://www.aidmestetica.it/direttivo.php

Beo a te come l'hanno fatta la meso??
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 21 Feb 2012, 21:24
Evviva, grazie!!! yahoo

La meso, con un agolino miscroscopico, tre punturine di prova.. un dolore ! Mi sono irrigidita, e mi son detta, non fa per me! doh




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Mar 21 Feb 2012, 21:32


Allora proprio no! Io stranamente sempre se soffro di fibro sento un po' male ma è sopportabile, a volte mi viene qualche lividino ma passa nel giro di qualche giorno.

Fammi sapere se tramite questo medico sei riuscita ad avere info di qualcuno che faccia anche il linfo (di solito lo fanno i fisioterapisti che collaborano con loro )
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Sab 03 Mar 2012, 23:10
@Innamorata86 ha scritto:

Linfodrenaggio - Cos'è

Il linfodrenaggio è
una tecnica manuale, che rientra nell’ambito del massaggio terapeutico
e, come tale, richiede una formazione specifica da parte dell’operatore
che lo voglia eseguire in modo corretto, professionale ed efficace


CARATTERISTICHE ED EFFETTI

Secondo la mia esperienza, maturata in 18 anni d’insegnamento, ho riscontrato che la maggior difficoltà che gli allievi si trovano ad affrontare riguarda l’entità della pressione da effettuare nell’esecuzione del LDM secondo Vodder. I corsi sono rigorosamente rivolti agli operatori del settore sanitario (fisioterapisti e medici) o estetico (estetiste), professionisti abituati a “toccare“ i pazienti…tutto ciò lascerebbe presupporre un’immediata comprensione percettiva della qualità del tocco…. Spesso, non è così. Il LDM è ben diverso dal massaggio classico che si è abituati ad eseguire. Solitamente, chiarisco immediatamente il concetto di “Pressione” nel LDM. Preferisco parlare di “Spostamento della pelle sui piani sottostanti”: solo questo va fatto, nulla di più. Effettuando un massaggio classico, la pelle si arrossa, la profondità delle manovre può provocare fastidio, se non, addirittura, dolore. Al contrario, il LDM provoca un impallidimento della cute, è dolce, lento, ritmico, gradevole. Il paziente si rilassa, molti si addormentano. In situazioni fisiologiche, l’entità della pressione non supera i 30 / 40 mmHg. Va chiarito che, in caso di linfedema duro, fibrotico se non addirittura elefantiasico, un tocco troppo leggero risulterebbe assolutamente inadeguato..La mano dell’operatore deve perciò essere una mano che non impone, ma che ascolta, percepisce e si adatta. Tra gli effetti, scientificamente dimostrati, del LDM, si annovera il cosiddetto “Effetto Simpaticolitico”, un termine tecnico che sta ad indicare che un trattamento eseguito in modo corretto è estremamente rilassante ed antistress. Personalmente, conosco ben poche persone immuni dallo stress, questa sorta di “malattia tipica dei nostri tempi. , con tutte le sue nefaste conseguenze che vanno dall’insonnia, al nervosismo, dalla stipsi alla colite,..e la lista potrebbe essere ben lunga. Pur senza porsi come una panacea, il LDM secondo Vodder è di notevole aiuto. Un ambiente confortevole, la luce soffusa o, meglio ancora, naturale, il silenzio o una musica soft di sottofondo, una posizione comoda sul lettino da massaggio, l’utilizzo di teli per coprire le zone del corpo sulle quali non stiamo lavorando, l’assenza di disturbi esterni, le nostre mani che, con movimenti ritmici e gentili, spostano la pelle senza aggredirla, la durata della seduta (almeno 45 minuti) sono tutti fattori che, a mio avviso, hanno una valenza terapeutica da non trascurare in quanto determinanti ai fini del raggiungimento del risultato voluto. I tocchi del LDM secondo Vodder alternano continuamente una fase di spostamento attivo della cute ad una fase di non - pressione. In tal modo si stimolano i recettori del contatto della cute, che sono antagonisti dei recettori del dolore: il risultato è un buon effetto analgesico, secondo la Teoria del cancello, elaborata oltre 40 anni, ma tutt’ora valida. Ancora, il LDM secondo Vodder agisce sulla muscolatura scheletrica (rilassando le dolorose contratture muscolari e rimuovendo le tossine e l’acido lattico che possono ristagnare nei tessuti) e su quella liscia. La peristalsi intestinale può ritrovare il suo ritmo fisiologico (sia in caso di atonia che di intestino spastico ); i vasi linfatici, la parete dei quali è circondata da cellule muscolari lisce, rispondono alle manualità del LDM con un aumento della loro frequenza di contrazione. Il LDM contribuisce a mantenere il nostro tessuto connettivo (cioè l’ ambiente in cui avvengono gli scambi metabolici che costituiscono il microcircolo), sano e pulito, con un buon effetto drenante. I prodotti del catabolismo cellulare, grazie a questa tecnica, raggiungono più velocemente le strutture linfatiche deputate al loro riassorbimento. Solitamente, i pazienti riferiscono di sentirsi più leggeri e di urinare di più; gli arti appaiono più snelli e si percepisce un benessere generale. Infine, regolari sedute aiutano l’organismo a mantenersi nelle migliori condizioni di salute, sostenendo le difese immunitarie: questo effetto, non ancora convalidato scientificamente, trova però conferma dall’esperienza quotidiana di migliaia di terapisti che, in tutto il mondo, utilizzano la metodica.



Ultima modifica di Innamorata86 il Sab 03 Mar 2012, 23:30, modificato 1 volta
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Sab 03 Mar 2012, 23:23
@Innamorata86 ha scritto:

CONTROINDICAZIONI


Per quanto riguarda le controindicazioni, si distinguono quelle assolute (situazioni nelle quali il LDM sarebbe dannoso e controproducente) da quelle relative (situazioni nelle quali il LDM va eseguito adottando misure di sicurezza e precauzioni particolari).
Sono controindicazioni assolute
generali: tumori non trattati se non come terapia palliativa e dietro precisa prescrizione medica; infezioni, manifestazioni allergiche sia sistemiche che locali, erisipela; patologie venose acute (flebite o tromboflebite recenti o in atto), edema da insufficienza del cuore destro non compensata.
locali: radiodermite, aritmia cardiaca:; corpi estranei come pace-maker o portacat; ateromatosi carotidea; iperattività del seno carotideo; gravidanza; mestruazioni; occlusione intestinale; cistite o colite postattinica; enteropatia sia acuta che cronica; stomia; aneurisma aortico; precedenti di chirurgia vascolare addominale.

Sono controindicazioni relative:
iper ed ipo – tiroidismo; ipotensione; mestruazioni, gravidanza (no addome profondo!)

E’ importante notare che il LDM deve sempre essere percepito come piacevole, non deve infatti suscitare né dolore, né fastidio e neppure provocare arrossamento della pelle. Onde evitare lo scivolamento sulla pelle è preferibile non utilizzare olio, crema o talco durante l’esecuzione del trattamento. E’ ormai accertato che il Linfodrenaggio NON provoca metastasi, di conseguenza NON è controindicato in pazienti oncologici, pur se è indispensabile lavorare su prescrizione medica.

INDICAZIONI

Molteplici sono I campi di applicazione del LDM secondo Vodder.
In particolare:

edemi linfostatici (= linfedemi) primari.
edemi linfostatici ( = linfedemi ) secondari:

nell’ambito oncologico, postraumatici (ematomi; distorsioni; lussazioni; lesioni tendinee, legamentose, meniscali; borsiti, sindrome del tunnel carpale, pollice da sci, dito a scatto, strappi muscolari, postumi di fratture, distrofia di Sudeck); postoperatori (nell’ambito ortopedico, odontostomatologico,estetico; stripping, trapianto di cute, cicatrici…); affezioni reumatologiche (artrite reumatoide, artrosi, poliartrite cronica, morbo di Bechterew, artropatie…); malattie sistemiche del tessuto connettivo (lupus erythematosus, sclerodermia, polimiosite, dermatomiosite…); osteoporosi; edemi locali del SN centrale e periferico (apoplessia, emicrania e cefalea, commozione cerebrale, sindrome di Menière, tinnitus e disturbi dell’udito, nevralgia del trigemino, paresi facciale, sclerosi multipla, nevralgia da herpes zoster, malattia di Down, bambini “linfatici”, ecc…); edemi venosi (claudicatio intermittens, ulcere venose, arteriose e diabetiche); infiammazioni croniche locali delle vie respiratorie (raffreddore cronico, bronchite asmatica e cronica, sinusite cronica, otite cronica e catarro tubarico, tonsillite cronica); stipsi; colite ulcerosa (forme croniche ); affezioni dermatologiche (acne vulgaris, rosacea; dermatite periorale; eczemi allergici e cronici,…); stress, distonia vegetativa, sindrome premestruale ed edema ciclico idiopatico; gestazione; panniculopatia edemato-fibrosclerotica (cellulite); in associazione a diete dimagranti per il mantenimento dell’elasticità cutanea.
In alcuni casi, il LDM e/o la TDC (Terapia di Decongestione Complessa) rappresentano ancora oggi il trattamento elettivo, in altri possono essere utilizzati per affiancare ed ottimizzare i risultati ottenuti con altre terapie (fisiche, farmacologiche o riabilitative).

Fonte: http://www.linfodrenaggio-linfotaping.com/linfodrenaggio_cos_e/
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Sab 03 Mar 2012, 23:40
Piccola precisazione li si parla anche di estetiste ma io invito un po' a diffidare, non per questioni di professionalità (ci mancherebbe) ma perchè il massaggio dev'essere sempre eseguito in maniera molto delicata con la minima pressione possibile e sono dell'idea che i fisioterapisti siano in grado di saper trattare la zona nella maniera più opportuna.
Solitamente chi soffre di insufficienza linfatica soffre anche di insufficienza microcircolatoria e fragilità capillare per cui il rischio è quello di trovarsi con capillari rotti bellamente in vista se non praticato nella maniera corretta Senza contare che risulterebbe doloroso per chi invece soffre di fibriomialgia.

Confermo cmq che sia linfo che meso fanno fare tanta plin plin

Vi allego un link con una lista per provincia di medici che pratica il metodo Vodder:

http://monicacoggiola.squarespace.com/linfodrenaggio-terapista-it/#Iit
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6760
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Dom 06 Mag 2012, 00:20
Signore e signori ecco qua a voi... le gambe che avevo prima della cura!! Sconsiglio la visione ai deboli di cuore! XD


Non ricordavo nemmeno più di averla questa foto! Ero al matrimonio di mio zio, faceva caldo io avevo queste gambe qua gonfissime, non avevo più praticamente di caviglia....
Facevo una fatica tremenda a camminare!
Ora saranno si e no la metà!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16095
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Linfodrenaggio manuale: metodo Vodder ❖ Vulvodinia.info

il Dom 06 Mag 2012, 08:06
Posto una foto delle mie! Così vedrete Inna siamo lì.. e ora sono la metà?? Ohhhhh




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum