Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2799
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2591
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
pollyjean



Messaggi : 16
Iscritto il : 26.11.11
Anno di nascita : 1984
Provincia di residenza : Monza Brianza
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t889-la-storia-di-pollyjean

Dieta anticandida e stress

il Lun 05 Dic 2011, 00:49
Ho fatto una ricerca nel sito, e ho letto un po' di cose sulla candida e sulla dieta (nel rimando al forum sulla cistite). Mi sono rimaste tanti dubbi, sia generali che sulla mia situazione particolare, e quindi provo ad aprire questa domanda. Chiedo scusa se ho sbagliato, se è così, spero che non vi irriterete e mi "trasferirete" dov'è più corretto.

La dottoressa Graziottin mi ha prescritto una dieta senza lieviti e zuccheri, perché, come raccontato nella mia storia, all'origine della mia vestibolite vulvare, ci sarebbe la candida, anche se io non ho mai avuto manifestazioni acute (nessun prurito, nessuna perdita strana, nessun bruciore o dolore spontaneo, niente cistiti o problemi intestinali...).
Confrontandola con altre diete per la candida, che ho letto sia qui che altrove, mi sono accorta prima di tutto che è meno rigida. Non mi è chiesto di evitare la pasta, né il latte e i latticini (a parte i formaggi stagionati), né il tè, né il caffè, né i funghi, né nessun tipo di carne...
Fondamentalmente devo evitare ogni genere di dolci, alcuni tipi di frutta, i formaggi stagionati, pane, pizza, prodotti da forni in genere, alcolici e aceto.
E qui la prima perplessità: perché questa dieta è così diversa?

Seconda cosa: ma serve davvero? e quanto devo essere rigida? la dottoressa mi ha detto che più sarò fedele a questa dieta e prima guarirò... ma per esempio ho scoperto solo ieri che nel brodo solubile c'è lievito! chissà quante volte ho mangiato qualcosa in cui c'era senza saperlo!
Non mi fido moltissimo di queste diete... ne ho provate diverse per le allergie, senza ricavarne risultati apprezzabili.
Inoltre, io ho sempre avuto una dieta piuttosto equilibrata, mangio pochissimo pane e pizza, molte verdure, pochissimi dolci perché non li amo, il fritto una volta ogni tanto, la carne rossa non di frequente, poco formaggio... che cos'ho fatto di sbagliato fino adesso?

In più ho letto che lo stress è un problema... ma questa dieta a me stressa tantissimo! non tanto per l'eliminazione di alcuni alimenti (come ho spiegato, non è che fossero così presenti nella mia alimentazione...) ma per l'ansia continua di ciò che metto in bocca. e poi per un fattore sociale. io sono una persona riservatissima. avere attenzioni addosso neanche mi piace troppo. ora sono costretta a dire a tutti che devo seguire una dieta per motivi di salute... le mie amicizie più strette naturalmente sanno perché, ma agli altri io non vorrei dire nulla. non pensavo che la gente badasse tanto a quello che metto in bocca!
eppure ogni volta che esco mi trovo a dare nell'occhio o a dover proprio dare spiegazioni perché rifiuto una caramella, non prendo una pizza, non partecipo a un brindisi, chiedo se c'è aceto o formaggio, e via dicendo... io non lo sopporto. anche se cerco di essere vaga, mi sento come... violata, messa in piazza, esposta al pubblico ludibrio.

ho smesso quasi di uscire e quando sono fuori mi sento spesso triste, anche con il mio ragazzo. quando non sapevo cosa avevo, soffrivo tanto, ma almeno il mio dolore era segreto a tutti fuorché a me e al mio ragazzo. oggi devo affrontare ogni volta nuove domande. ammetto che quasi rimpiango la mia vita di prima, dove almeno avevo ancora qualche attimo di serenità. adesso quando non è la paura che mi soffoca, è una tristezza tremenda.

l'altro giorno sono uscita con una amica... non ci vedevamo da più di una settimana, una cosa che non succede mai, e così ho accettato di uscire... e ammetto, ho bevuto un bicchiere di vino, uno di quelli piccoli. e passare una sera in mezzo ad altra gente tranquilla, senza dovermi preoccupare di niente, mi ha fatto bene, tantissimo. ho passato una serata serena, finalmente, senza dover passare tutto il tempo a chiedermi: "ma perché io non sono come gli altri, che possono mangiare, bersi una birra, tornare a casa e fare l'amore?". cioè, l'ultimo punto non è cambiato... ma almeno quello io non lo vedo fare agli altri.

Mando all'aria tutto per un bicchiere di vino una volta ogni tanto? e con tutto questo stress, come la mettiamo?
scusate lo sfogo lunghissimo. Se devo dividere le mie domande su vari topic, avvertitemi.
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6755
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Dieta anticandida e stress

il Lun 05 Dic 2011, 01:28
@pollyjean ha scritto: In più ho letto che lo stress è un problema... ma questa dieta a me stressa tantissimo!

Lo stress è deleterio, per noi doppiamente per la candida e per la vulvodinia stessa! Per cui assolutamenter NO alle diete rigidissime, io l'ho fatta in passato e non è servita a una beneamata mazza, sono arrivata a pesare 45 kg e uno stress assurdo addosso, tempo 0 dopo un mese mi era tornata di nuovo...

Il segreto sta nel sostituire gli alimenti, come lo zucchero con quello di canna o il miele, la pasta con quella di farro o kamut, il ciccolato con quello fondente con zucchero di canna o amaro equosolidale,I formaggi con quelli di capra il pane con i cracker di kamut e così via dicendo...

Non è una pizza che ti farà tornare la candida o peggiorare e nemmeno una carmaella o un misero bicchiere di vino ,ma sono più fattori in primis gli antimicotici vanno banditi perchè sono la prima causa di recidive, poi lo stress, gli antibiotici, la candida non si nutre solo di zucchero ma alla base sta sempre un indebolimento delle difese naturali...

Per cui vai tranquilla, esci quando ti senti di uscire e non ti stressare di nulla, sostituisci con altri alimenti e non ti vietare nulla, il corpo ha bisogno di tutto se gli togli sostanze preziose poi ne risente...

Sul fatto che funziona ci sono pareri discordanti, per quanto mi riguarda mi ha aiutato, ma non pensare che da sola ti farà passare le recidive, la miglior cosa è combatterla partendo dall'intestino con lattoglina che le sottrae il ferro il candidep e alcuni buoni fermenti per metere in ordine la flora.
E infine i fermenti o lo yogurt per via locale...
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Dieta anticandida e stress

il Lun 05 Dic 2011, 12:49
davvero, latte sì? Ma lo sai che continene il galattosio? E come la mettiamo?
Senti, io l'ho scritto tante di quelle volte di evitare le diete idiote nonsense che la tastiera si rifiuta di seguire le mie dita. Mi spiace, ma è così. Mangia quello che vuoi, quando vuoi e con moderazione!!!! I carboidrati sono una delle basi, servono per formare una marea di cose..e noi li togliamo? Ahahah creando stupidi scompensi metabolici che inficeranno ogni approccio? Il corpo, in primis, ha bisogno di energia per funzionare la 100%. Non si può infilare diesel in un'auto che va a benzina, mi sono spiegata? Ma come, diciamo intinuazione inoltre di inserire un integratore multivitaminico e di sali minerali, di integrare con noni che ha tutto lo spettro degli aminoacidi, e qua si insiste con le diete? la candida si nutre di zuccheri, e allora? Ah sì, la teoria del "facciamola morire di fame"...ma basta! Non intendo riscrivere quello che è già noto. E, il fattore stress, per chi non l'avesse ancora ben chiaro, è la vera chiave! Possibile che ancora non sia chiarito una volta per tutte?? Se una cosa ti porta ulteriore stress, oltretutto, ma che senso ha? Se anche dovesse funzionare per 10, per 90 ŧi danneggia. Cum grano salis, mai???!!!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Sab 11 Lug 2015, 13:42
Scusate ragazze sapreste risolvere un mio dubbio?

Da ieri ho un leggero prurito intimo (oggi più debole di ieri) non continuo, a volte sì e a volte no durante l'arco della giornata.
Guardandomi con uno specchio ieri sera, ho visto muco bianco cremoso, c'è da dire che avevo terminato le classiche perdite trasparenti e filamentose classiche dell'ovulazione. Oggi questo muco bianco c'è ancora e un pochino più compatto.

Si tratta del mio muco fisiologico che ha cambiato consistenza finita l'ovulazione? O si tratta di candida?

So che devo fare un tampone, e lunedì me lo faccio prescrivere dal medico di base, ma mercoledì prossimo ho la seconda tens (sul foglietto della sonda c'è scritto che non va effettuata la tens in caso di infezioni vaginali), e i risultati del tampone sicuramente non li avrò entro mercoledì prossimo. Quindi non so che fare, se andare lo stesso alla tens o no.

Grazie in anticipo
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Sab 11 Lug 2015, 14:17
Volevo aggiungere che in passato avevo già avuto muco di questo genere, ma tutti i tamponi sono sempre risultati negativi....non ci capisco più niente!
avatar
LIBELLULA78



Qualifica professionale Qualifica professionale : segretaria
Messaggi : 500
Iscritto il : 06.04.15
Anno di nascita : 1978
Provincia di residenza : Massa
Comune : Massa
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1919-vi-presento-la-mia-storia

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1920-la-mia-storia

Re: Dieta anticandida e stress

il Sab 11 Lug 2015, 21:25
Non deve essere candida per forza...il prurito è solo un altro sintomo della neuropatia , anch'io con l'ovulazione ho perdite abbondanti... io andrei a fare comunque la tens come stabilito
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Sab 11 Lug 2015, 21:53
Grazie per la risposta.
Più che altro io l'ovulazione che ha perdite filamentose trasparenti, l'ho terminata due giorni fa, da ieri e oggi ho muco cremoso compatto e prurito (per quello non capisco se è candidosi o no) anche se è vero che la neuropatia può dare prurito
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Sab 11 Lug 2015, 21:56
So che il muco cambia dopo l'ovulazione, diventa più cremoso o sparisce proprio, ma io lo vedo adeso alle pareti vaginali
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Dom 12 Lug 2015, 15:24
Ciao a tutte, ho letto della dieta anti candida, e che ci sono diverse linee di pensiero in quanto alcuni dicono che è da seguire alla lettera, altri che non va bene troppo restrittiva e che non serve a nulla.
Lo stesso dott. Torresani nell'articolo riportato su questo forum, dice che secondo lui la dieta anti candida non serve e che ogni antimicotico invece funziona sempre.

Qui nasce la mia domanda: ponendo che una donna abbia la candidosi, come la debella senza antimicotico? Posso capire di stare attenti a non mangiare troppi lieviti, zuccheri e carboidrati come prevenzione per evitare di far sviluppare la candidosi, oppure mentre la si ha, per evitare di renderla più forte, ma se una donna la contrae nonostante queste attenzioni, oppure la contrae in ogni caso, come la debella senza medicine?

Ok i fermenti lattici, ma servono per tamponare la situazione in particolare per evitare che il corpo si indebolisca e faccia sì che la candidosi si sviluppi....ma quando c'è l'infezione conclamata? Non credo che con la candidosi conclamata i soli fermenti lattici o l'attenzione nel dieta ci facciano guarire, senza usare medicine.
Posso comunque sbagliarmi, per questo chiedo a voi.

Grazie in anticipo
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Dieta anticandida e stress

il Mar 14 Lug 2015, 23:05
Tesoro, stai applicando le Linee Guida?  friend




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Mar 14 Lug 2015, 23:12
Ciao Aida, intendi le linee di guida per non sbagliare sezione? Scusami se ho scritto nella sezione sbagliata

avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Dieta anticandida e stress

il Mar 14 Lug 2015, 23:30
No stress, no pressione, stai tranquilla.
Nel messaggio di benvenuto che postiamo a ogni donna, c'è il link anche a quella sezione. Per comodità, la rilinko qui così è più semplice per te  potpot
much love  love https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/h17-cerca-nel-sito-di-vulvodiniapuntoinfo-onlus




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Stufissima85



Messaggi : 146
Iscritto il : 03.06.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Bergamo
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1983-la-mia-scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1978-ciao-a-tutte-care-amiche-vi-racconto-di-me

Re: Dieta anticandida e stress

il Gio 16 Lug 2015, 15:55
Grazie mille Aida per avermi ripostato il link. Scusa se vado un attimo ot, ma ho letto nelle linee guida che parlavi di acidif e normogin. In passato li avevo provati entrambi, ma mi avevano dato entrambi un gran bruciore e prurito più di quello che avevo già. Quindi se pur il normogin siano proprio bacilli di dordelein, quindi utilissimi, tra l'altro ho pure scarsa flora batterica buona, nel mio caso non li tollero proprio.
È sufficiente Lenicand? Certo che costano troppo e mettono solo 30 capsule.

Grazie in anticipo
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Dieta anticandida e stress

il Lun 20 Lug 2015, 19:35
Aperto OT Il Bacillo di Doederlein non brucia. E' la neuropatia che dà la sensazione tattile che provi.
Ti serve il Doederlein per avere un ecosistema vaginale sano tesoro. Chiuso OT  friend
PS next time, posta le domande nel topic apposito: sarà di utilità per tutti coloro che hanno un dubbio/quesito simile al tuo  ;)




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum