Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2797
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2590
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
carly74



Messaggi : 2
Iscritto il : 11.03.12
Anno di nascita : 1974
Provincia di residenza : Teramo

La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Dom 11 Mar 2012, 21:43
Care amiche, sono Carly ho 35 anni. Mi è stata diagnosticata la fibromialgia nel 1998 ma credo di averla avuta fin dall'adoloscenza senza sapere dargli un nome. Avevo continue tendiniti e mi faceva male tutto finchè un'amica mi indicò il nome di un bravo reumatologo che diede un nome al mio male. Non ho mai seguito le cure che mi prescrisse perchè una volta saputo che di fibromialgia non si muore e devi conviverci per tutta la vita ho cercato di sopportare il dolore e domarlo con la forza di volontà. Tra alti e bassi, per fortuna ce l'ho sempre fatta anche se è dura e dormo poco. Gli anni passano e arriva anche l'amore ma, ahimè, non quello fisico perchè a causa del dolore era impossibile la penetrazione. Per tanti anni ho pensato di farcela da sola ma questo è stato il peggior sbaglio. Il computer sul quale sto scrivendo è stato il custode dei miei numerosi pianti alla ricerca di un medico che mi potesse aiutare. All'inizio non collegavo il mio problema alla fibromialgia anzi credevo avessi il vaginismo. Dopo migliaia di ricerche su internet mi sono rivolta all'ISC (Istituto di Sessuologia Clinica di Roma) e ho preso appuntamento con la ginecologa del centro la Dott.ssa Cristina Critelli, persona meravigliosa e medico molto competente, la quale mi ha diagnosticato la vulvodinia e non il vaginismo come credevo. In effetti non ho avuto nessun problema a farmi visitare, visita non completa essendo ancora vergine, ma che in caso di vaginismo sarebbe stata impossibile. Già dalla prima visita, che risale a novembre dello scorso anno, mi sono rassicurata e rasserenata. La Dott.ssa Critelli mi ha prescritto il Laroxil, il Pelvilen forte, il Saginil gel e detergente intimo, Saugella gel idratante per gli esercizi. Mi ha spiegato come fare gli esercizi di riabilitazione del pavimento pelvico prima con le dita e poi con gli speculum, che lei stessa mi ha fornito, di dimensioni sempre maggiori fino a riuscire ad aprirli poco alla volta. Ho fatto in totale 5 sedute di biofeedback e 8 di tens. Il 21 febbraio scorso, data storica per me, sono riuscita a far l'amore con il mio lui (dopo 5 biofeedback e 5 tens). Non è stato l'idillio, come dice la Dott.ssa, ma ce l'ho fatta e non ho avuto particolare fastidio. Ho smesso di prendere tutti i farmaci e sono felice. Sono consapevole che per via anche della fibromialgia un pò di dolore ci sarà sempre ma è sopportabile. Non credevo di guarire in così poco tempo (da novembre a febbraio) anzi pensavo fossi un caso disperato e inguaribile. Mi sono impegnata tanto e non ho saltato una sera gli esercizi. Ho fatto notevoli sacrifici per andare a Roma 2 volte a settimana abitando in un'altra regione. Sono estremamente grata alla Dott.ssa Critelli. La mia storia è una storia di speranza: si può guarire occorre molta pazienza e impegno e rivolgersi a un medico, da sole non si può vincere. Un abbraccio a tutte voi.
avatar
alessia



Messaggi : 3194
Iscritto il : 04.09.11
Anno di nascita : 1989
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t750-la-mia-storia


Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Dom 11 Mar 2012, 22:07
graziee di cuore per la tua testimonianza!!!! dai speranza a tantissime di noi!! :) :) love
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Dom 11 Mar 2012, 22:59
Benvenuta su Vulvodinia.info Carly, ma che bella storia, anzitutto grazie infinite per averla condivisa con noi!! :D
Anche io sono fibromialgica oltre che vulvodinica; il dolore può essere vinto, non occorre affatto sopportarlo. Ci sono tante cose che si possono fare per farlo andare via, mi riferisco a meditazione e yoga, tecniche per "ritarare" la percezione centrale del dolore.
Da quando faccio meditazione sono migliorata moltissimo (prima ero proprio un'ameba).
Questa dott.ssa come l'hai trovata? Cercando vaginismo? Be', sono proprio contenta che tu abbia scritto qui. Vaginismo e vulvodinia sono cose completamente diverse (lo ribadisco per chi ci legge la prima volta e non ha molta dimestichezza).
Mi ha spiegato come fare gli esercizi di riabilitazione del pavimento pelvico prima con le dita e poi con gli speculum, che lei stessa mi ha fornito, di dimensioni sempre maggiori fino a riuscire ad aprirli poco alla volta.
Ci spiegheresti gli esercizi? Ma assomigliano ai kegel reverse che facciamo noi? https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/search?search_keywords=kegel+reverse
Per lo speculum, poI: qui molte usano i dilatatori: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t648-terapia-coi-dilatatori?highlight=dilatatori
Per quanto riguarda i detergenti intimi, sono da abolire nella maniera più assoluta e non solo se si ha la vulvodinia!
https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t106-come-lavarsi-e-con-cosa-no-detergente-no-acido-borico-no-lavande?highlight=detergente
Mentre per i gel, i migliori che abbiamo testato sulle nostre mucose dopo innumerevoli prove (e fastidi) sono quelli che sono elencati qui. Il migliore è il Bioigen gel Bema. Gli altri anche sono validi https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/search?search_keywords=lubrificanti
Cerchiamo sempre lubrificanti con INCI il + possibile privo di sostanze chimiche di sintesi (prodotte dall'uomo): https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/search?search_keywords=inci
a causa del fattore chimico, anch'esso fra i fattori "start" nelle vulvodinie (e ovviamente nelle allergie), come indica la ISSVD.
Quindi, ricapitoliamo: la dottoressa ti ha fatto fare TENS, biofeedback, automanipolazioni, autodilatazione con speculum, prescritto amitriptilina e PEA (pelvilen) e ti ha prescritto di usare sempre il lubrificante.
Edit: trovata! http://www.sessuologiaclinicaroma.it/curricula/cristina_critelli.php




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
carly74



Messaggi : 2
Iscritto il : 11.03.12
Anno di nascita : 1974
Provincia di residenza : Teramo

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Lun 12 Mar 2012, 21:37
Ciao a tutte, seguirò anche i vostri consigli dettati dall'esperienza.

Gli esercizi non sono altro che il massaggio del perineo che si suddivide in varie fasi: Sfioramento (massaggio esterno), Pressioni a raggiera (massaggio interno) e Stiramenti a raggiera (massaggio interno). Sono comunemente usati nella preparazione al parto. La Dott.ssa mi ha dato un libricino della Weleda in cui sono ben spiegati e illustrati.

Un saluto
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Lun 12 Mar 2012, 22:04
Grazie Carly fiori, grazie




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
kikka8812



Messaggi : 757
Iscritto il : 11.03.11
Anno di nascita : 1988
Provincia di residenza : Rovigo
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t530-la-storia-di-mandy

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Gio 15 Mar 2012, 19:47
Grazie x la testimonianza!!
avatar
rosanna ganci
Utente bannato ❢
Utente bannato ❢
Messaggi : 136
Iscritto il : 02.07.11
Anno di nascita : 1964
Provincia di residenza : Palermo
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t682-storia-di-rosanna#16588

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Dom 08 Apr 2012, 17:04
....Sono contenta della tua storia a lierto fine...ma mi chiedevo carissima Carly essendo anch'io vergine...non solo per i problemi legati alla vestibulodinioa ma anche per problemi spicologici, come hai fatto a mettere gli speculum...nessuno ha mai provato ad inserire a me anche il più piccolo in quanto vergine, ed anche tu come sei riuscita a fare i massaggi, e poi la tens ed il biofeedbak come è stato effettuato,Questo mi interessa molto perchè dovrei iniziare in ospedale una sorta di fisioterapia e non so di cosa si tratterà...naturalmente limitata al mio stato...I migliori medici sono purtroppo lontani e la tua è una storia davvero confortante, sei stata fortunata a trovare il medico giusto e a poter fare l'amore...pensiero a cui ho ormai rinunciato da tempo!
Alina



Messaggi : 1207
Iscritto il : 11.10.11
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Napoli
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t801-storia-di-alina

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 10 Apr 2012, 18:17
che bello leggerti :)
avatar
Maramiao1



Messaggi : 239
Iscritto il : 07.09.12
Anno di nascita : 1980
Provincia di residenza : Teramo
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1202-il-mio-percorsofin-qui

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 26 Mar 2013, 10:11
Ciao Carly, che bello leggere la tua testimonianza!
Come stai adesso? Ho visto che sei della provincia di Teramo, come me ...sei la prima che incontro sul forum della mia regione...pensavo di essere la sola!
avatar
Mary Marchesano



Messaggi : 14
Iscritto il : 05.12.15
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Napoli
Comune : Marano di Napoli
Storia personale Storia personale : la mia Scheda: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2182-new-entry#77313

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 15 Dic 2015, 16:51
buonasera a tutte,
volevo sapere indicativamente i costi da sostenere per iniziare una terapia con la dott.essa Critelli...sono delle provincia di Napoli e sto valutando l'idea di fare delle trasferte pur di stare meglio...grazie in anticipo...e tanti auguri alla persona guarita =)
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 15 Dic 2015, 20:51
@Mary Marchesano ciao, Carly è molto che non scrive, spero tanto che possa leggere la tua domanda, così ci fa anche sapere come sta, ci spero tanto. Carly se ci vedi, rispondi. Un abbraccio intanto!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Mary Marchesano



Messaggi : 14
Iscritto il : 05.12.15
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Napoli
Comune : Marano di Napoli
Storia personale Storia personale : la mia Scheda: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2182-new-entry#77313

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 15 Dic 2015, 20:59
@aidablanchett grazie mille...un abbraccio anche a te =)
avatar
Roberta1992



Messaggi : 124
Iscritto il : 22.10.14
Anno di nascita : 1992
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1728-presentazione

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1774-storia-personale-roberta

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 05 Gen 2016, 12:08
ll costo delle visite é di 80 euro, sia la prima sia quelle di controllo, il costo della tens è 50 euro più 50 euro per il biofeedback, io facevo due sedute a settimana per il costo totale di 200 euro.
avatar
Mary Marchesano



Messaggi : 14
Iscritto il : 05.12.15
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Napoli
Comune : Marano di Napoli
Storia personale Storia personale : la mia Scheda: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2182-new-entry#77313

Re: La storia a lieto fine di Carly • VULVODINIA.INFO

il Mar 05 Gen 2016, 16:25
Grazie mille della testimonianza @roberta1992. Alla fine ho optato per un'altra dottoressa sempre a Roma su consiglio del ginecologo di famiglia il quale in maniera molto umile mi ha detto che non poteva aiutarmi ma nel contempo ha fatto qualche ricerca per potermi indirizzare al meglio. Tra quattro mesi mi sposo quindi non ho tempo da perdere, vorrei stare un pò meglio per quel giorno =( In bocca al lupo per tutto e grazie ancora =)
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum