Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2796
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2588
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
selic1991



Messaggi : 4
Iscritto il : 14.03.13
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Lecce
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1455-storia-di-una-guarigionededicato-alla-mia-ragazza-anna-vulvodiniainfo

Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 01:09
Salve ragazze, a differenza delle altre storie personali, a raccontarvi tutto questa volta sarà un ragazzo di 22 anni che per più di tre anni è rimasto affianco alla sua ragazza, una splendida ragazza di 20 anni, nonostante questo spiacevole e non indifferente problema….la VULVODINIA..non voglio sembrare pesante, ma voglio condividere e ripercorrere con voi tutta la nostra storia (e sono ben tre anni di buio pesto) perché so che per la maggior parte di voi leggere storie di GUARIGIONI aiuta tantissimo, come ha aiutato me, noi, in tutto questo tempo…
Andiamo indietro negli anni…era il 31 dicembre 2010, l’ultimo dell’anno, e paradossalmente, l’ultima volta in cui io e lei abbiamo avuto un rapporto..la nostra prima volta in assoluto fu qualche mese prima, (io 19 anni e lei 17) quindi era ancora un mondo nuovo, strano ma incredibilmente bello…tutto era PERFETTO….l’unico inconveniente era il preservativo, che le dava un leggero fastidio, motivo per cui decidemmo di avere rapporti non protetti…poi una sera come tante iniziò a sentire dolore all’entrata (lei pensò che forse era dovuto al fatto che erano le prime volte e si doveva abituare)…piano piano iniziammo ad avere rapporti meno costanti, meno belli, e più tormentati…decidemmo di andare a una ginecologa…tamponi, test di ogni tipo…era tutto perfetto…allora la genia arrivò alla sua conclusione (febbraio 2011): “è una cosa psicologica, prova a cambiare posizione, se il dolore continua allora te lo dovrai tenere per tutta la vita!!!”…lei shoccata, io incredulo…si rassegnò e disse piangendo che non era destino, mentre io non mi rassegnavo e avevo capito che quella ❢ tabuwort (scusate il termine) era un’incompetente nonostante sembrasse gentile e cordiale…
La convinsi a cambiare ginecologa e quest’ultima già era un po’ più informata, e le diagnosticò il vaginismo…le assegnò da fare a casa gli esercizi di kegel, e iniziò a farne a migliaia…intanto il nostro rapporto iniziò ad avere le prime crepe perché lei essendo ancora chiusa e imbarazzata non mi faceva sentire parte di lei e non condivideva le sue emozioni e i suoi dubbi ecc…mentre io cercavo di farle capire che era un problema che è nato insieme, e solo stando insieme, dialogando e aprendosi a me potevamo fare passi in avanti, o per lo meno sarebbe stato più semplice…arrivammo a fare gli esercizi di kegel insieme, dove la spronavo, ci giocavamo su senza rendere pesante la cosa…intanto l’indice di insoddisfazione cresceva dentro noi in maniera silenziosa…erano passati mesi ormai e i miglioramenti erano impercettibili…all’ennesima visita la ginecologa le disse di usare le dita per dilatare la vulva nonostante non avesse più gli spasmi di prima…e la situazione peggiorò…da quel momento capìì che la dott.ssa non ci stava capendo più nulla e glielo dissi alla mia ragazza incitandola a cambiare ginecologo…lei disperata perché non sapeva più cosa fare, i soldi se ne andvano e i benefici non si notavano…anzi, solo peggioramenti!!e arrivò l’estate 2011 quando ormai i nostri nervi erano lacerati, soffrivamo insieme, litigavamo per cose banali, non c’era più intesa, non potevamo stare soli perché avevamo voglia di fare l’amore e non potevamo, nelle scene d’amore dei film ci veniva da piangere, intanto i nostri amici alle prime esperienze sessuali ci raccontavano tutto e si leggeva nei loro occhi la felicità che anche noi prima avevamo e che ci era stata tolta dall’oggi al domani..così, arrivato luglio le dissi piangendo: non ce la faccio più…e ci lasciammo…ma non facevo altro che pensare a lei, notte e giorno…gli amici mi distraevano, non avevo un attimo di pausa, ma il mio divertimento non era pieno come lo era quando c’era anche lei….allora dopo un mese esatto, la notte di san lorenzo ci incontrammo in spiaggia e tornammo insieme..e il problema naturalmente si era aggravato nel frattempo..dopo un anno di rapporti mai avuti arrivammo a giugno 2012 quando ebbi un flashback..mi ricordai di un ginecologo di cui parlava mia madre con mio padre quando ancora la mia ragazza stava bene che aveva fatto miracoli con mia zia…e allora senza dire nulla ai familiari (non sapevano niente di questo problema) ci indirizzammo da lui….prima di andare feci una ricerca su Internet e notai che TUTTI i sintomi rispondevano a un nome: vulvodinia!!arrivata la sera della visita entrammo nello studio, la visitò e disse: questa è vulvodinia, ti credo che senti dolore…le mie orecchie sentivano musica, perché la diagnosi gliel’avevo già fatta io, avevo raggiunto il mio obiettivo, cioè ho ascoltato la mia ragazza e l’ho capita, e forse, l’ho indirizzata verso la giusta strada…ma chi si poteva aspettare che eravamo ancora a metà del percorso???le diede saginil in crema, pastiglie da prendere per settimane e un’altra pomata che ora non ricordo…eravamo così speranzosi…dopo tre giorni dalla cura riuscimmo ad avere un rapporto una sera al ritorno da mare…fu un giorno straordinario, di colpo tutte le angosce sparirono e nei nostri occhi tornò a brillare una luce di passione pura…poi provammo dopo un paio di settimane e….dolore ripristinato!!!!!immaginate come stavamo…perplessi, senza spiegazioni, illusi, presi in giro, le angosce tornarono più forti di prima, la luce scomparì, cademmo quasi in depressione, e per di più io dovevo darle spiegazioni (perché lei se le aspettava da me che all’apparenza sapevo sempre tutto ed ero sempre pieno di parole di conforto)..era doveroso non farle pesare quell’evento disastroso, così cercai di tenerci concentrati sul giorno in cui riuscimmo a farlo ripentendole più volte: “non dimentichiamo che ci eravamo riusciti, questa storia finirà”…tornammo dal ginecologo a raccontare l’accaduto e altra doccia fredda: aveva in mente di farle delle infiltrazioni piastriniche e che dovevamo aspettare settembre!!!quindi immaginate una coppia che va in paradiso, poi dopo all’inferno, e si reca al ginecologo per cercare di uscire da quell’inferno e che invece vi rimanda per TUTTA L’ESTATE…come avremmo fatto???un’estate intera per guardarci senza potersi amare davvero, guardarci intorno e vedere coppie felici o almeno, non con quel problema…dal mio punto di vista sapevo di dover essere forte per poterle dare forza…ma non avevo più forze…ero sfinito…lei naturalmente si rendeva conto e si sentiva colpevole nonostante la rimproverassi ogni volta che diceva di sentirsi colpevole…allora dopo il mio ultimo esame della sessione estiva dell’università e dopo i suoi esami di stato decidemmo di andare a lavorare per tenerci occupati e non pensare, aspettando passivamente settembre…siamo a settembre 2012…dopo tanti travagli ecco fissata l’operazione per l’infiltrazione: il 15 ottobre…bisogna aspettare un mese e mezzo ma sia, abbiamo una data….arriviamo al 14 ottobre quando chiamano dal centro per dirci: mi dispiace ma la sua operazione è rimandata perché il biologo non è disponibile………le faremo sapere a quando…..e non avemmo più notizie…la rabbia, lo sconforto, ogni giorno pesava come un macigno in attesa di una chiamata che mai arrivò…allora decisi di coinvolgere mia zia che lo conosce in quanto è infermiera…e da lì il dottore si impegnò davvero a risolvere questa cosa…fece per la decima volta tamponi e contro tamponi, si curò da una candida (solo quella mancava) e a inizio gennaio le diede 5 gocce di laroxyl e aggiunse che se nemmeno così andava bene ci avrebbe indirizzati al più grande di tutti secondo lui, il prof Micheletti, Torino…naturalmente le sole 5 gocce non andarono bene (da premettere che io visitavo tutti i giorni tutti i siti del mondo sulla vulvodinia, e leggevo, raccoglievo informazioni, e incoraggiavo la mia ragazza che nel frattempo era stata respinta ai test di scienze infermieristiche e quindi con l'umore a terra..ormai mi mancava solo la laurea ad honorem sulla vulvodinia, a tal punto che le diedi una terapia personale dicendole: amò dimmi quello che vuoi ma secondo me tu guarirai con tens e laroxyl) . Arrivò febbraio e prendemmo il volo per torino, io e lei, speranzosi più che mai….nel frattempo mettemmo le famiglie al corrente di tutto, le quali ci hanno dato un grande sostegno…ma era inutile fingere: Torino era la nostra ultima risorsa…il dottore ci diede una diagnosi dettagliata e la volle curare con il laroxyl, a partire da 5 gocce tutte le sere fino ad arrivare nel corso delle settimane a 15 gocce…certo, lui era fissato sul solo aspetto psicologico come la causa del suo problema (ma quale suo, NOSTRO PROBLEMA, perché i suoi problemi sono anche i miei)…e dopo un’ora a parlare gli feci un’infinità di domande specifiche e tecniche tra cui chiesi cosa ne pensava della tens…e diventò leggermente scettico anche se aggiunse che si poteva fare (ma fui io a costringerlo ad ammettere che le tens potevano essere una valida ipotesi)..tornammo a casa e le cose iniziarono a cambiare…dopo le 15 gocce i risultati erano più che buoni anche se ancora il dolore era da una scala da 1 a 10 sul 5.5..gran risultato!!!poiiii, un bel giorno….dolore di nuovo alto!!!!non vi dico come siamo stati……andammo senza perdere tempo al dottore abituale e gli dissi chiaro e tondo: dottore, proviamo con le tens!!!lui era scettico e poi alla fine si convinse grazie alla sua splendida collaboratrice che gli spiegò per bene l’utilità delle tens…e così……seduta dopo seduta i miglioramenti erano immediati e notevoli, a vista d’occhio…la mia ragazza giudica fondamentale il modo in cui la dottoressa si è approcciata a lei, di quanto l’abbia motivata, ecc..
Le tens erano 15, adesso gliene mancano 2 o 3 ma già facciamo dell’OTTIMO SESSO (il dolore adesso è 1,5 che dovrà essere abbattuto definitivamente nelle prossime tens), e del laroxyl inizia a diminuire le dosi…la vedo felice, è tornata quella di una volta, e di conseguenza anche io sono rinato...da qui il mio messaggio per chi legge: come voi, io ho visitato forum, ho pianto un sacco, la maggior parte delle volte di nascosto, senza dirle nulla, ero infelice, e mi sentivo perso, esattamente come la mia dolce piccola metà….con l’aggravante che lei non si sentiva donna, e si sentiva come colpevole della mia infelicità e di tante mie giornate no…questa storia ci ha fatto crescere un sacco, per quanto mi riguarda mi ha fatto capire quanto le cose normali nella vita siano invece dei doni….vedo tante coppie, ma vedo la nostra e dico: nessuno è come noi……ne è valsa la pena aspettare…se lo rifarei??mmm…se si tratta della mia ragazza CENTO VOLTE ALTRE!!!non mollate, come vedete questa storia ha avuto mille difficoltà e sul più bello si precipitava e si ripartiva da zero….ma tutto ha una fine prima o poi!!!!ps…..ANNA, NON TI HO MAI SCRITTO LETTERE D’AMORE, E’ VERO..MA FORSE QUESTA VALE PIU’ DI UNA LETTERA “NORMALE”…TI AMOOOOO!!!!!
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6755
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 01:50
Benvenuto!! Ti accolgo tra noi con questa faccina!
In realtà, mi sono commossa nel leggere la Vostra storia!! Siete la prova vivente che l'Amore vero esiste e che con tanta forza e costanza si può guarire!!

Sono felice per voi!! E te lo dico dal profondo del cuore!

Per noi storie come la vostra sono acqua fresca e speranza, ne abbiamo un estremo bisogno tutte noi!

per esserti iscritto e per aver aperto questo topic

Ps= Posso spostare in guarigione?? dimmi tu!
avatar
selic1991



Messaggi : 4
Iscritto il : 14.03.13
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Lecce
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1455-storia-di-una-guarigionededicato-alla-mia-ragazza-anna-vulvodiniainfo

si si nessun problema

il Mar 21 Mag 2013, 09:32
@Innamorata86 ha scritto:Benvenuto!! Ti accolgo tra noi con questa faccina!
In realtà, mi sono commossa nel leggere la Vostra storia!! Siete la prova vivente che l'Amore vero esiste e che con tanta forza e costanza si può guarire!!

Sono felice per voi!! E te lo dico dal profondo del cuore!

Per noi storie come la vostra sono acqua fresca e speranza, ne abbiamo un estremo bisogno tutte noi!

per esserti iscritto e per aver aperto questo topic

Ps= Posso spostare in guarigione?? dimmi tu!

Si si nessun problema, puoi spostarlo tranquillamente :) ...ti ringrazio delle belle parole, questo sito soprattutto mi ha dato la forza per affrontare tutto, leggendo specialmente le guarigioni, sperando che un giorno sarebbe finita anche la nostra storia lì...e mi sono sempre promesso che dopo la guarigione non mi sarei dimenticato di questo sito come fanno molti, ma che sarebbe stato doveroso scrivere per dare la forza a chi lotta disperatamente, non solo alle donne, ma anche a un pubblico maschile...in bocca al lupo a tutti!!!!!!!!!!!!!!!! :p :p
avatar
alessia



Messaggi : 3194
Iscritto il : 04.09.11
Anno di nascita : 1989
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t750-la-mia-storia


Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 12:31
Leggendoti mi sono commossa anche io.. ringrazio il cielo perchè esistono ancora ragazzi come te, come molti dei nostri compagni/fidanzati/mariti.. che non ci abbandonano ma restano al nostro fianco e lottano con noi..ed è vero.. la forza dell'amore fa tantissimo!! love
Auguro a te e alla tua ragazza tutto il meglio che la vita vi possa offrire.. continuate ad amarvi così perchè è questo il bello della vita!! un abbraccio e grazie mille per la testimonianza :)
avatar
mylife81



Messaggi : 274
Iscritto il : 21.10.12
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Lecco
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1271-la-mia-storia

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 15:01
cool ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola ola superwow superwow superwow superwow You are the champion! Sono proprio felice per voi e vi auguro il meglio. Ce ne fossero tanti di ragazzi come te in giro sarebbe favoloso!
Mille graziee per la tua testimonianza!
avatar
Amy97



Messaggi : 179
Iscritto il : 15.10.12
Anno di nascita : 1987
Provincia di residenza : Mantova
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1281-la-mia-luce

Benvenuto :)

il Mar 21 Mag 2013, 15:10
Una lacrima e.scesa anche a me....
Sei un ragazzo d'oro primo
avatar
Maramiao1



Messaggi : 239
Iscritto il : 07.09.12
Anno di nascita : 1980
Provincia di residenza : Teramo
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1202-il-mio-percorsofin-qui

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 16:22
Ti dico solo una parola che può sembrare scontata e banale.....grazie!!!!


continua a stare vicino alla tua ragazza!
avatar
pampuglietta



Qualifica professionale Qualifica professionale : Psicologa, specializzanda in psicoterapia cognitivo-comportamentale
Messaggi : 337
Iscritto il : 15.11.12
Anno di nascita : 1982
Provincia di residenza : Napoli
Comune : Napoli
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1286-la-storia-di-pampuglietta

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 16:37
Mi sono commossa, ho ancora le lacrime che scendono da sole. Nelle tue parole rileggo quelle di tanti uomini che fortunatamente non ci fanno mai sentire sole in questa guerra e combattono con noi.
grazie, vi auguro che le cose vadano ancora migliorando
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6755
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 22:04
Non posso spostà!! devo chiedere al Boss

Ti chiedo per favore di non citare il messaggio precedente è sottotinteso che si risponde all'ultimo messaggio
avatar
SaraBu.
Utente Senior

Utente Senior
Messaggi : 2022
Iscritto il : 30.10.12
Anno di nascita : 1979
Provincia di residenza : Monza Brianza
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1389-la-storia-di-sarabu






Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 22:50
Che bella testimonianza, grazie per aver condiviso con noi la vostra storia. Questa è la prova che con l'amore si possono superare anche le prove più difficili!
Sei un ragazzo speciale! Vi auguro il meglio!!!
avatar
Pavone



Messaggi : 54
Iscritto il : 05.05.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Lucca
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1447-la-storia-di-simona

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 23:38
Solo una parola: sei un grande uomo.
Chiunque al posto tuo avrebbe mollato. Tu no. Io che ho perso completamente la fiducia negli uomini mi sono commossa a leggere questa storia.
Anche a me le Tens hanno fatto un gran bene e sono convinta anche io che il mix farmaci + Tens sia il migliore. Adesso io sto seguendo un altro percorso ma se non dovesse funzionare ho ancora la macchinetta delle Tens sotto al letto!
Un grosso enorme bacio a te e alla tua fidanzata... Siete splendidi!!!!!
avatar
gennytre



Sito webwww.vulvodiniapuntoinfo.com
Messaggi : 190
Iscritto il : 12.04.11
Anno di nascita : 1957
Provincia di residenza : Foggia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t570-eccomi-sono-gennytre

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 21 Mag 2013, 23:42
questa è la più grande dimostrazione d'amore che un uomo può dare alla propria donna xchè è nel dolore che ci si accorge di chi ti ama veramente. thxx di cuore x averci donato la tua esperienza dico donato xchè sentire che dalla bestia si può uscire è il dono più bello x noi tutte che soffriamo e che ci sprona ad andare avanti e a trovare la forza di combattere nonostante il dolore. Ciaoo superwow superwow superwow superwow superwow superwow superwow superwow
avatar
selic1991



Messaggi : 4
Iscritto il : 14.03.13
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Lecce
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1455-storia-di-una-guarigionededicato-alla-mia-ragazza-anna-vulvodiniainfo

GRAZIE DI CUORE

il Mer 22 Mag 2013, 01:07
Ringrazio tutte delle belle parole che state spendendo, mi rendete ancora di più orgoglioso, anche la mia ragazza vi ringrazia con le lacrime agli occhi...spero di vedere sempre più testimonianze di guarigione, tutte quante dovete avere diritto ad essere felici, noi tifiamo per voi!!!!

PS NON SO USARE MOLTO BENE IL FORUM, E' EVIDENTE, MA POTETE SPOSTARE TRANQUILLAMENTE LA MIA STORIA IN GUARIGIONI :) :)
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6755
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mer 22 Mag 2013, 01:24
Ci pensiamo noi tranquillo.

Attento anche al maiuscolo!

@Pavone, non perdere la fiducia ne negli uomini ne tantomeno nelle persone, ragazzi come lui ce ne sono ancora, troverai la persona giusta per te
avatar
mara



Messaggi : 1502
Iscritto il : 06.03.11
Anno di nascita : 1984
Provincia di residenza : Cosenza
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t525-ed-ecco-la-mia-storia


Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mer 22 Mag 2013, 16:46
Stai avanti!!!
Continua a scriverci se ti va, anzi se magari scrivete entrambi..
avatar
roberta1980



Qualifica professionale Qualifica professionale : educatore socio-sanitario
Messaggi : 911
Iscritto il : 25.07.12
Anno di nascita : 1980
Provincia di residenza : Torino
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1157-una-storia-come-tante

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Gio 23 Mag 2013, 10:11
grazieeeeee!!!!!!
avatar
cristina1133



Messaggi : 338
Iscritto il : 23.11.12
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Bari
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1329-la-mia-storia-cristina

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Gio 23 Mag 2013, 16:57
grazie grazie grazie grazie ed ancora grazie per la tua testimonianza!!!

sei un uomo speciale, una persona tosta che non molla e sarei felice anch'io se continuassi a scriverci con la tua ragazza!

anch'io ho la fortuna di avere vicino un compagno che mi sostiene e sta vicino in tutti i modi possibili.. molto spesso però quando incrocio il suo sguardo smarrito mi domando cosa pensa....... tu cosa hai pensato nei momenti più bui?
avatar
Pavone



Messaggi : 54
Iscritto il : 05.05.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Lucca
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1447-la-storia-di-simona

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Gio 23 Mag 2013, 20:24
@Innamorata: sarà? io non credo.. ma se succederà... ben venga! ;)
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Gio 23 Mag 2013, 21:29
Selic, mi devi scusare ma solo ora ho avuto il tempo per leggere per bene quanto da te scritto e voglio dirti che sto piangendo, e per tanti motivi... chissà chi leggerà queste parole.. alcune persone capiranno molto bene. Sei una persona corretta, che non ha mai mollato e non ha mai mollato la sua compagna, le sei stato al fianco, ti sei informato e hai lottato e.. hai avuto la voglia di scrivermi e di scrivere per noi. Sposto questa tua splendida storia di vittoria nella sezione delle guarigioni e ti chiedo se ti va di restare con noi, per aiutare anche le altre che ancora credono che non guariranno mai, che oramai non hanno più fiducia nei professionisti e neppure negli uomini.. io ti ammiro, le la tua compagna è davvero forunata ad averti. Onore, sostegno, rispetto, fiducia, rabbia produttiva, ben incanalata in azioni per GUARIRE!
Il tuo grido ci sta tutto!
Grazie per queste parole, i miei migliori auguri per entrambi, per tutto!
Buona vita! insieme fajepaura




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
selic1991



Messaggi : 4
Iscritto il : 14.03.13
Anno di nascita : 1991
Provincia di residenza : Lecce
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1455-storia-di-una-guarigionededicato-alla-mia-ragazza-anna-vulvodiniainfo

rispondo un po' a tutte :)

il Ven 24 Mag 2013, 01:16
Non so più come ringraziarvi delle belle parole, ma un grazie speciale va a te Aida, al gran lavoro che hai fatto finora....a te e a tutteee le moderatrici del forum, siete voi le vere artefici della guarigione del 99,9999% delle persone che sono riuscite a d uscire da questo tunnel...non vi abbandonerò perché ci tengo che tutte e tutti sappiano che questo maledetto incubo prima o poi finirirà, nessuno escluso....non avete idea quanto abbiamo sperato di finire nella sezione "guarigioni" un giorno...noi siamo come tutti gli altri, non abbiamo nulla di diverso, nè tanto meno siamo fortunati o graziati...sembra semplice dire bisogna lottare, chi subisce questa situazione ha bisogno di risultati giorno dopo giorno, di convincersi che chiunqueee prima o poi guarirà, scriverà la parola fine!!!!tutte!!!non sono parole di circostanza, è la verità...oggi come oggi si guariscono tumori, malattie gravissime ecc, figuratevi se non si guarisce dalla vulvodinia!!bisogna solo trovare la giusta combinazione, perché le potenziali soluzioni sono tante, bisogna avere la fortuna di rivolgersi alle persone giuste e a trovare la combinazione giusta....ricordate sempre che il nostro incubo è durato più di tre anni...ho voluto scrivere questa storia nei dettagli per farvi capire quante volte ci siamo illusi che andasse bene e poi....bisogna essere forti!!!!

rispondo a @cristina: tengo ben presente il tipo di sguardo perso del tuo ragazzo....nei momenti più bui pensavo di lasciarla...mi fissavo date ipotetiche nella mia testa per dire basta...ma poi pensavo che l'avrei data vinta al destino, e io essendo uno molto passionale e carismatico odio perdere, e quindi mi facevo forza, dovevo essere più forte del destino...i dottori non ci capivano niente??bene, io dovevo essere meglio dei dottori, desideravo provare io il dolore che sentiva la mia ragazza per capire come poterne uscire...ma non scherzo, la forza più grande l'ho tratta dalle storie di guarigioni...e dai miei genitori...leggere storie di ragazze che ce l'hanno fatta è stato qualcosa di meraviglioso..il tuo ragazzo si sente in un vicolo cieco, pensa al futuro, vede nero, ma non ti ritiene assolutamente colpevole, se resta con te è perché vuole lottare con te ed essere partecipe del tuo problema...fargli leggere tante storie positive lo aiuterà parecchio...la mia ragazza tieni presente che voleva lasciarmi diverse volte perché si sentiva un peso...ma non gliel'ho mai data vinta...aspetto con ansia la tua storia di guarigione!!!! :) :)

rispondo anche a @pavone: evidentemente gli uomini con cui sei stata non avevano quel tocco di grinta in più per dire: proviamo a vincere insieme!!ma ti dico anche un'altra cosa....adesso pensa a guarire, trova la tua strada, stare sola ti aiuta tantissimo a concentrarti, ad affrontare la cosa nel migliore dei modi...affrontarla in coppia non è per nulla semplice perché ti senti sopra una pressione e una responsabilità maggiore anche se il tuo ipotetico partner è perfetto...!!lo dico per esperienza personale, sono arrivato a pensare addirittura che forse da sola avrebbe risolto prima, ma come ripeto....il destino doveva soccombere alla mia volontà
avatar
Edera



Messaggi : 1900
Iscritto il : 25.04.12
Anno di nascita : 1987
Provincia di residenza : Lecce
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1061-la-storia-di-mika-edera

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Ven 24 Mag 2013, 01:27
Oh mio Dio sono io che piango qui! ne dovrebbero fare di più di ragazzi come te, tutte sappiamo quanto ci si senta colpevoli nei confronti del compagno! hai fatto una cosa splendida e con la tua determinazione sei arrivato fino in fondo e hai portato la tua piccola metà alla guarigione. siete stati coraggiosi e non avete mai mollato, ti ringrazio e vi ringrazio per la vostra testimonianza! da speranza a tutte noi! graziee graziee graziee
avatar
Innamorata86
Utente Senior

Utente Senior
Sito webhttp://chisechan86.deviantart.com/ http://www.flickr.com/photos/chisechan86/
Messaggi : 6755
Iscritto il : 17.03.11
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Imperia
Comune : Imperia
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1093-la-storia-di-innamorata



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Ven 24 Mag 2013, 01:55
Sei una persona meravigliosa selic, grazie grazie infinite!!
hai un grande cuore e tanto amore, non smettere mai di essere come sei

Douch, hai scritto che er agià di venerdì, mi tocca richiamarti

1-Giorno di lettura.
Attenzione: selic 1°richiamo ufficiale
- Giorni di sola lettura.
Il tuo messaggio è stato disapprovato in quanto hai scritto in un
giorno di sola lettura. I giorni di sola lettura sono il lunedì,
mercoledì e venerdì. Puoi scrivere nei restanti giorni (punto n°2
Regolamento).
Poni
attenzione poiché lo Staff, per provvedere a ogni richiamo,
cancellazione e modifica, impiegherà più tempo a rispondere a tutta
l'Utenza.

Grazie per la collaborazione.

Fai attenzione in futuro

avatar
Eliana669



Messaggi : 39
Iscritto il : 09.10.12
Anno di nascita : 1978
Provincia di residenza : Lecco
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1263-vestibulite-diffondiamo-la-conoscenza

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Ven 24 Mag 2013, 09:51
Oddio!!!
Sono in un lago di lacrime...e sono al lavoro!!! Penseranno il peggio...ed invece, no! Devono pensare al meglio, perché, grazie a Dio, una soluzione c'é! Grazie mille per la tua testimonianza...mi sa che stasera la rileggo con mio marito per ringraziarlo ancora...e saran di nuovo lacrime...
Vedendo il tuo coraggio e la tua perseveranza, mi viene da dirti: "Non ci lasciare!" Stiamo facendo altre attivitá (innanzitutto un convegno a livello nazionale) per promuovere la conoscenza tra tutte le figure specialistiche per diffondere la conoscenza sulla vulvodinia...vogliamo invitare tutti quei medici che ci hanno ignorato od hanno mollato, spiegar loro come "leggere" i sintomi e dove indirizzarci... Vogliamo dir loro che noi abbiamo trovato i medici e la soluzione, noi le sofferenti, noi le incomprese, noi le ignorate...ma la luce c´é! Se fossi interessato, faccelo sapere...la vostra energia non potrá che portar bene!
avatar
Lucrezia21



Messaggi : 238
Iscritto il : 23.02.12
Anno di nascita : 1975
Provincia di residenza : Padova
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t964-la-mia-lunga-dolorosa-storia

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Sab 25 Mag 2013, 10:54
Selic, in questo maggio così avaro di calore e sole, hai scaldato il mio cuore.
La tua testimonianza, in periodo per me così nero, mi dà speranza di guarigione e soprattutto dell'esistenza del vero amore, quello fatto di sentimenti autentici e profondi.
Ringrazio Inna per aver condiviso le tue parole in fb, altrimenti non ti avrei neppure letto. A volte, anzi troppo spesso, dimentico di non essere l'unica a soffrire, grazie ragazze
avatar
Morenita



Messaggi : 179
Iscritto il : 16.11.11
Anno di nascita : 1982
Provincia di residenza : Roma
Comune : Guidonia Montecelio
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t980-storia-di-morenita

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Sab 08 Giu 2013, 12:33
Grazie per la tua speciale testimonianza!!! Un uomo così attento alla propria donna, è un grande uomo e purtroppo ce ne sono pochi.

Complimenti e auguri per la vostra storia!!!!!!!
avatar
Guia



Messaggi : 14
Iscritto il : 24.12.14
Anno di nascita : 1973
Provincia di residenza : Savona
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1807-ciao-a-tutte-sono-nuova-qui

La mia SP

Ragazzo meraviglioso!

il Mar 24 Feb 2015, 08:14
Leggendo la vostra storia mi sono commossa anch'io e ti ringrazio per avermi dato uno spiraglio di speranza di guarigione. Io ne sto tutt'ora soffrendo, da sola purtroppo perché la persona che avrebbe dovuto starmi vicina... lui è sparito dopo pochi mesi quando ha capito che il giocattolo non funzionava più, ed aveva gia un'altra. Così io ancora più nel baratro e nello sconforto. La fortuna che ha avuto la tua ragazza ad averti vicino è incommensurabile... E sicuramente il tuo amore per lei ha accelerato la guarigione. Io sono sola.Le amiche pensano che sia  tutto un problema di testa e mi prendono per pazza!Per non parlare delle colleghe e colleghi che mi deridono.Ma io non voglio cadere in depressione, voglio combattere  questa bestia e spero di uscirne prima o poi. Purtroppo io oltre alla vulvodinia ho altre patologie concomitanti, cistite e dolore pelvico cronico. Da due anni è un continuo girare medici ospedali e nessuno ci capisce nulla.Comunque bravi ragazzi siete stati fantastici a tenere duro e non mollare ! Un abbraccio
avatar
Piccola78



Messaggi : 514
Iscritto il : 27.08.12
Anno di nascita : 1978
Provincia di residenza : Catanzaro
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1176-salve-a-tutti


• GRATIS
"Usare la Funzione Cerca è gratis e non inquina." (cit.)
Funzione Cerca!

• REGOLE
Rispetta il Regolamento della Comunità, rispetta Te Stessa:
Regolamento completo
Qui detestiamo dover fare richiami o bannare persone, non ci piace: è pesante emozionalmente e mentalmente per noi come Staff e per te come Utente pertanto per favore:
impegnati a creare e mantenere un clima sereno. Questo aiuta la guarigione


Faber Est Suae Quisque Fortunae: "Ognuna è Artefice del proprio Destino".

Leggi il Regolamento completo e aggiornato.

❢ GIORNI DI SCRITTURA E DI LETTURA
Il Forum apre ogni martedì, giovedì, sabato e domenica. Nei restanti giorni è in sola lettura, per permettere a te di leggere le informazioni e per dare il tempo allo Staff di rispondere a tutta l'Utenza.

• CONTATTI
Modulo di Contatto Staff

• Sezione NULLA PER SCONTATO
Non dare per scontata la presenza di un luogo virtuale come questo.
È un atto di solidarietà. Aiuta l'informazione e il sostegno alle altre donne.
Diventa Sostenitore.

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.

• RICONOSCIMENTO della VULVODINIA dal MINISTERO della SALUTE • VULVODINIA.INFO
CAMBIA le cose in ITALIA! Aida si è impegnata da tempo per far riconoscere la patologia dal Ministero della Salute. Il Prof. Francesco Bevere, Direttore Generale dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, è figura sensibile alle tematiche del femminile: Aida lo ha incontrato per prima e con lui ha dialogato in persona il 22 febbraio 2013 presso la sede centrale del Ministero in Roma. Il Prof. Bevere ci ha aiutato ad accelerare l'iter di Riconoscimento Ufficiale della Sindrome da parte del Servizio Sanitario Nazionale e ha rassicurato: non siamo più sole! Da questo Sito sono nati e partiti molti progetti. Il Prof. Bevere suggerisce di renderci più visibili e per questo abbiamo bisogno anche di te: SOSTIENICI! Il tuo aiuto è prezioso!



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Mar 24 Feb 2015, 20:49
Bellissima testimonianza,anche io ho la fortuna di avere un compagno che mi supporta e gioisce per i miglioramenti!
Guia non mollare e non ti abbattere! Non sei pazza, devi solo affidarti a un medico che conosce la patologia. Di dove sei?
avatar
Guia



Messaggi : 14
Iscritto il : 24.12.14
Anno di nascita : 1973
Provincia di residenza : Savona
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1807-ciao-a-tutte-sono-nuova-qui

La mia SP

Grazie Piccola78

il Gio 26 Feb 2015, 08:24
Ciao,vivo nella provincia di Savona e mi ha seguito tra molti altri incompetenti  un medico con farmaci ed integratori ma non trovo grandi miglioramenti ...(infatti sto pensando di mollare anche questo visto  che il mio portafoglio è vuoto).Settimana scorsa ho iniziato elettroterapia in un ospedale qui vicino, la pratica una professionista specializzata nelle patologie del pavimento pelvico, una persona molto preparata e soprattutto umana e sensibile a questa problematica. Fin'ora ho incontrato solo medici che mi vedevano come una  banconota da 200 euro,minimo.Senza preoccuparsi mai di approfondire questa patologia.Se sono arrivata a questo sito è solo grazie a me stessa.Ti ringrazio Piccola78 per il supporto morale... Non immagini quanto mi conforti il poterne parlare con qualcuno che capisca.
avatar
Piccola78



Messaggi : 514
Iscritto il : 27.08.12
Anno di nascita : 1978
Provincia di residenza : Catanzaro
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1176-salve-a-tutti


• GRATIS
"Usare la Funzione Cerca è gratis e non inquina." (cit.)
Funzione Cerca!

• REGOLE
Rispetta il Regolamento della Comunità, rispetta Te Stessa:
Regolamento completo
Qui detestiamo dover fare richiami o bannare persone, non ci piace: è pesante emozionalmente e mentalmente per noi come Staff e per te come Utente pertanto per favore:
impegnati a creare e mantenere un clima sereno. Questo aiuta la guarigione


Faber Est Suae Quisque Fortunae: "Ognuna è Artefice del proprio Destino".

Leggi il Regolamento completo e aggiornato.

❢ GIORNI DI SCRITTURA E DI LETTURA
Il Forum apre ogni martedì, giovedì, sabato e domenica. Nei restanti giorni è in sola lettura, per permettere a te di leggere le informazioni e per dare il tempo allo Staff di rispondere a tutta l'Utenza.

• CONTATTI
Modulo di Contatto Staff

• Sezione NULLA PER SCONTATO
Non dare per scontata la presenza di un luogo virtuale come questo.
È un atto di solidarietà. Aiuta l'informazione e il sostegno alle altre donne.
Diventa Sostenitore.

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.

• RICONOSCIMENTO della VULVODINIA dal MINISTERO della SALUTE • VULVODINIA.INFO
CAMBIA le cose in ITALIA! Aida si è impegnata da tempo per far riconoscere la patologia dal Ministero della Salute. Il Prof. Francesco Bevere, Direttore Generale dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, è figura sensibile alle tematiche del femminile: Aida lo ha incontrato per prima e con lui ha dialogato in persona il 22 febbraio 2013 presso la sede centrale del Ministero in Roma. Il Prof. Bevere ci ha aiutato ad accelerare l'iter di Riconoscimento Ufficiale della Sindrome da parte del Servizio Sanitario Nazionale e ha rassicurato: non siamo più sole! Da questo Sito sono nati e partiti molti progetti. Il Prof. Bevere suggerisce di renderci più visibili e per questo abbiamo bisogno anche di te: SOSTIENICI! Il tuo aiuto è prezioso!



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Gio 26 Feb 2015, 09:31
E noi siamo qui per parlarne fino allo sfinimento! Inizia ad attuare le linee guida di cui parliamo qui, prenditi cura di te e non disperare! A me ci sono voluti quasi 7 anni per avere la diagnosi, sono del sud ed è difficilissimo qui ma fortunatamente non impossibile. Racimola un pò di soldi e vai da uno dei professionisti qui consigliati, il più vicino a te, è l'unico modo per arrivare a capo. Comincia a prendere tisane di malva, equiseto e anche melissa, slip in cotone, niente jeans,metti lo scaldotto sul basso ventre, lavati con acqua e stai tranquilla. Agitarsi peggiora le cose!
avatar
Guia



Messaggi : 14
Iscritto il : 24.12.14
Anno di nascita : 1973
Provincia di residenza : Savona
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1807-ciao-a-tutte-sono-nuova-qui

La mia SP

grazie

il Gio 26 Feb 2015, 18:38
Ti ringrazio di cuore dei tuoi preziosi consigli che metterò subito in pratica!;)Ciaoo
avatar
giulia o



Messaggi : 3
Iscritto il : 03.12.14
Anno di nascita : 1989
Provincia di residenza : Milano
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1778-cerco-consigli

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1782-my-history

Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Ven 28 Ago 2015, 00:19
grazie!!! una storia commovente e piena di speranza
avatar
Piccola78



Messaggi : 514
Iscritto il : 27.08.12
Anno di nascita : 1978
Provincia di residenza : Catanzaro
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1176-salve-a-tutti


• GRATIS
"Usare la Funzione Cerca è gratis e non inquina." (cit.)
Funzione Cerca!

• REGOLE
Rispetta il Regolamento della Comunità, rispetta Te Stessa:
Regolamento completo
Qui detestiamo dover fare richiami o bannare persone, non ci piace: è pesante emozionalmente e mentalmente per noi come Staff e per te come Utente pertanto per favore:
impegnati a creare e mantenere un clima sereno. Questo aiuta la guarigione


Faber Est Suae Quisque Fortunae: "Ognuna è Artefice del proprio Destino".

Leggi il Regolamento completo e aggiornato.

❢ GIORNI DI SCRITTURA E DI LETTURA
Il Forum apre ogni martedì, giovedì, sabato e domenica. Nei restanti giorni è in sola lettura, per permettere a te di leggere le informazioni e per dare il tempo allo Staff di rispondere a tutta l'Utenza.

• CONTATTI
Modulo di Contatto Staff

• Sezione NULLA PER SCONTATO
Non dare per scontata la presenza di un luogo virtuale come questo.
È un atto di solidarietà. Aiuta l'informazione e il sostegno alle altre donne.
Diventa Sostenitore.

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.

• RICONOSCIMENTO della VULVODINIA dal MINISTERO della SALUTE • VULVODINIA.INFO
CAMBIA le cose in ITALIA! Aida si è impegnata da tempo per far riconoscere la patologia dal Ministero della Salute. Il Prof. Francesco Bevere, Direttore Generale dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, è figura sensibile alle tematiche del femminile: Aida lo ha incontrato per prima e con lui ha dialogato in persona il 22 febbraio 2013 presso la sede centrale del Ministero in Roma. Il Prof. Bevere ci ha aiutato ad accelerare l'iter di Riconoscimento Ufficiale della Sindrome da parte del Servizio Sanitario Nazionale e ha rassicurato: non siamo più sole! Da questo Sito sono nati e partiti molti progetti. Il Prof. Bevere suggerisce di renderci più visibili e per questo abbiamo bisogno anche di te: SOSTIENICI! Il tuo aiuto è prezioso!



Re: Storia di una guarigione..dedicato alla mia ragazza Anna • VULVODINIA.INFO

il Ven 28 Ago 2015, 12:30
 Attenzione: giulia o 1 richiamo ufficiale!



- Giorni di sola lettura. Il tuo messaggio è stato segnalato perché hai scritto in un giorno di sola lettura. I giorni di sola lettura sono il lunedì, mercoledì e venerdì. Puoi scrivere nei restanti giorni. Poni attenzione poiché lo Staff, per provvedere a ogni richiamo, cancellazione e modifica, impiegherà più tempo a rispondere a tutta l'Utenza. Grazie per la tua comprensione e cooperazione.
Presta attenzione ai giorni in cui non si può scrivere in forum! Grazie per il tuo aiuto.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum