Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Oggi siamo in 2797
Community fondata da
Elena Tione
la Dom 17 Ott 2010, 23:42
online da 2590
giorni
☎ 06.92 91 97 52 OGNI LUNEDI
h 20-21
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 11 Mar 2015, 15:19
Carissime Forumine, passo veloce nella mia SP per dirvi.. qui non ci si ferma mai, è sempre un correre, correre, correre... stiamo lavorando a moltissimi progetti. So che da lì non si vede. Molte di voi sono nuove, esi sentono spaesate. Ascoltate. VulvodiniaPuntoInfo è un'immensa rete femminile pronta a sostenervi. Quello che è importante è sapere che non siete sole. VulvodiniaPuntoInfo è un Punto di INFOConfronto e un Rifugio di Conforto. Ci sono tantissime donne che stanno vivendo o hanno vissuto ciò che state (purtroppo) vivendo voi.
Noi siamo Voi, Voi siete Noi, non c'è separazione. Oggi sono lieta di potervi dire che abbiamo con noi una nuova Mod che vi aiuterà ad ambietarvi: benvenuta, e grazie per aver accettato, ametista82!!  friend
 Voglio dirvi, dal cuore, abbiate pazienza se non riusciamo a rispondervi. Il sostegno proviene da tutte, il colore del nick non è così importante. Vi prego, sfruttate il database del Forum, usate la Funzione Cerca, leggete la Guida allFunzionamento e Uso del Forum (ve la linkiamo sempre nel messaggio di benvenuto!!), usate le Linee Guida, siate proattive e indipendenti nel Vostro Processo di Guarigione. Voi potete farcela! Credete nelle Vostre capacità, e sappiate che NON siete mai da sole! Lo dico di nuovo: aver fondato VulvodiniaPuntoInfo 5 anni fa, da sola, senza alcuna competenza tecnica, senza un aiuto, sola, completamente sola e con un bruciore che mi tormentava notte e giorno, non è stato facile, ma mi ripeto, mi ha salvato la vita!! VulvodiniaPuntoInfo mi ha dato una ragione per continuare a respirare e ho vinto io! Ho fatto tantissimo in questi anni e chi mi conosce e ha lavorato con me lo sa! Tutto ciò che vedete di nuovo, iniziative, è nato QUI. Quindi, ragazze, donne di ogni età, forza!!! Tutto è realizzabile, tutto è possibile, ma a una sola condizione: che crediate in Voi Stesse e che prendiate la Vostra Rabbia in braccio e la usiate per creare la Vostra Strada, qualunque essa sia! Capite? Forza! Io credo in voi. #NoiCiCrediAmo!
Per favore, condividete il Forum, ha tremila cartelle e argomenti, anche l'Off Topic è un bel posto per chiacchierare e staccare per un po' almeno col pensiero dal bruciore! La nostra super mod Cippetta, per esempio, lo sapevate? E' una cuoca sopraffina e io gliel'ho detto un sacco di volte che quella è la sua strada del cuore e che DEVE seguirla!!! Scusate il maiuscolo, ma qui ci sta tutto e Cippetta lo sa! Cippetta, lo sai che ti voglio bene!
Ragazze, Forza! Condividete, leggete, confrontatevi, ce la potete fare.. vi dico.. ce l'ho fatta io -il che è tutto dire, dato che sono una gran testona e non capivo un' acca di internet!
Un pensiero particolare va a te, Nicoletta. Tu sai cose, ora anche molte di più, e io sono in pace e spero lo sia anche tu ora!
Col cuore, per tutte voi.
ElenAida
free




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
ametista82

VULVODINIA.INFO Staff
& CapoModerazione Globale


VULVODINIA.INFO Staff& CapoModerazione Globale
Messaggi : 735
Iscritto il : 08.07.13
Anno di nascita : 1982
Provincia di residenza : Napoli
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1494-la-mia-storia


• GRATIS
"Usare la Funzione Cerca è gratis e non inquina." (cit.)
Funzione Cerca!

• REGOLE
Rispetta il Regolamento della Comunità, rispetta Te Stessa:
Regolamento completo
Qui detestiamo dover fare richiami o bannare persone, non ci piace: è pesante emozionalmente e mentalmente per noi come Staff e per te come Utente pertanto per favore:
impegnati a creare e mantenere un clima sereno. Questo aiuta la guarigione


Leggi il Regolamento completo e aggiornato.

❢ GIORNI DI SCRITTURA E DI LETTURA
Il Forum apre ogni martedì, giovedì, sabato e domenica. Nei restanti giorni è in sola lettura, per permettere a te di leggere le informazioni e per dare il tempo allo Staff di rispondere a tutta l'Utenza.


• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


ametista82 è anche Socia ordinaria di Ass. VULVODINIA.INFO ONLUS

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 11 Mar 2015, 16:10
eccomi qui! sono io che vi ringrazio per avermi dato la possibilità di fare qualcosa di più per questo forum! anche se vi avverto che forse mi ci vorrà un po' per familiarizzare con le mie nuove mansioni/funzioni...
spero di fare un buon lavoro! :)
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 12 Mar 2015, 17:21
E la nostra michelle87 è diventata CapoModeratore Globale  friend

Ragazze, è in arrivo una nuova guarigione!!! Grazie Megghi per postarla!! Oggi sono così contenta che lo riposterò ovunque:

 vittoria!!!!
  ola ola ola ola 




GUARIRE E' POSSIBILE


#NoiCiCrediAmo


olé olé olé
free 




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 16 Mag 2015, 19:11
Ciao ragazze/i... VulvodiniaPuntoInfo ha appena compiuto 5 anni. In occasione di ciò sto lavorando a un progetto speciale per sostenere le volontarie dellla Nostra Associazione e tutte voi. Mi ci vorrà un po' di tempo, restate in #contatto  friend

Mi sono appena diplomata Facilitatrice Ufficiale nel metodo TUAV®️  Tutta Un'Altra Vita della Dr.ssa Lucia Giovannini, con cui sto studiando all'Istituto Italiano di Neuro-Semantica®️ . Il Metodo è tratto dal suo omonimo best-seller "Tutta un'Altra Vita" edito da Sperling e Kupfer che trovate qui: cliccami  clikka!
Lucia è davvero una Donna speciale, come ognuna di Noi, e ci sostiene  friend





Presto potrò darvi info più precise.

Sono di nuovo in partenza, ma sono sempre con ognuna/o di voi, ognuna/o!

Abbiate fiducia, guarire è possibile!!!

#NoiCiCrediAmo

Elena




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Pallina



Messaggi : 155
Iscritto il : 22.11.14
Anno di nascita : 1989
Provincia di residenza : L' Aquila
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1764-mi-presento

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1767-la-mia-storia

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 17 Mag 2015, 01:23
Auguri carissima e che il Signore ti benedica sempre. Sei la nostra ancora!
Non ti conosco ma ti voglio bene.
Buona notte e buona domenica!
Grazie!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Lun 18 Mag 2015, 16:59
Tesoro, grazie, you be blessed, too! Sarò felicissima di conoscerci appena ci sarà l'occasione!!  friend Un oceano di bene! #NoiCiCrediAmo! 




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Carta per la Promozione della Salute di Ottawa • Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS

il Mar 09 Giu 2015, 23:49
Prima di andare a riposare, ho trovato una cosa molto bella secondo me e che fa riflettere. Ve la condivido, col mio miglior augurio per un presente e un futuro sempre più liberi dalla sofferenza e sempre più ricchi di BenEssere  friend Buonanotte, Vulvine!! #NoiCiCrediAmo. Sempre di più! free


I primi 25 anni della Carta di Ottawa per la promozione della salute
Dall’educazione alla salute all’educazione alla vulnerabilità


di Margherita Marzario


Abstract: L’Autrice, scandagliandone il lessico e l’etimo, traccia gli aspetti fondamentali della cosiddetta Carta di Ottawa e ne evidenzia, dopo cinque lustri dalla presentazione, la persistente attualità.



Il 21 novembre 1986 a conclusione della prima Conferenza Internazionale sulla promozione della salute, svoltasi dal 17 al 21 novembre 1986 ad Ottawa (Ontario, Canada), è stata presentata la Carta di Ottawa per la promozione della salute al fine di stimolare l’azione a favore della “Salute per Tutti per l’anno 2000 e oltre”. Essa risulta più attuale, lungimirante e onnicomprensiva di atti successivi che hanno inteso la salute più in senso sanitario e non salutistico (come si vedrà infra), tra cui “Salute 21 - Salute per tutti nel 21° secolo” documento adottato dagli Stati Membri della Regione Europea dell’OMS nel marzo 1999.
La Carta, suddivisa in cinque parti, si è attenuta all’etimologia di “salute”, termine che deriva da una radice sanscrita che significa integrità e quindi salvezza; così intesa riguarda tutti e ciascuno, i sani ma anche chi è colpito da qualsiasi infermità.
Questo concetto d'integrità emerge già nell’uso frequente del termine “comunità”, prevalente rispetto all’uso dell’altro “società”, la quale ultima evoca negativamente la liquidità del postmoderno di Zigmunt Bauman. La comunità (da “comune”, dal latino “cum munis”, che compie il suo incarico insieme con altri), invece, richiama non solo la socialità ma pure la prosocialità in atteggiamenti quali attenzione, cura, coinvolgere (dal latino “cum volvere”), condividere (dal latino “cum dividere”) e responsabilità, tutti espressi, in particolare quest’ultimo, nella Carta. La responsabilità evoca, poi, la sostenibilità (nella Carta si parla espressamente di “risorse sostenibili”) verso cui sono cresciute una forte sensibilità e vigilanza a livello internazionale proprio dal 1986 soprattutto in seguito al disastro di Chernobyl. Il tema della sostenibilità, che è una forma di equità intragenerazionale e intergenerazionale, è latentemente presente visto che per tre volte è citata l’equità.
Oltre a comunità si parla spesso di “ambiente” (“ciò che sta attorno” - un’altra coincidenza: in Italia il Ministero dell’ambiente è stato istituito proprio nel 1986). Si parla di ambiente (insieme delle condizioni in mezzo alle quali si vive) e non di luogo (concetto statico) quasi venga rivolto un monito per quello che sta accadendo oggi, tra predisposizione di “stanze” o “setting” in ambito terapeutico e rifugio in realtà virtuali.
Si richiamano i “bisogni” (dal prefisso germanico bi-, presso, vicino) che indicano qualcosa di intimo, di proprio dell’uomo, facendo attenzione perciò a distinguere quelli conformi alla dignità della persona da quelli artefatti e indotti, avendo cura di non medicalizzarli, con l’abuso della fecondazione assistita in età avanzata, della chirurgia plastica, dell'accanimento terapeutico ed altro.
In quest’ultimo decennio si parla di una nuova generazione di diritti, i diritti relazionali; la Carta già nel 1986, anticipando la teoria dei diritti relazionali e l’educazione all’affettività prevista anche nell’odierna legislazione scolastica, parlava di ambiente in cui “si ama” e di “amici” includendo l’amore e l’amicizia tra le fonti di salute.
Nel paragrafo “Creare ambienti favorevoli” si legge “La promozione della salute genera condizioni di vita e di lavoro che sono sicure, stimolanti, soddisfacenti e piacevoli”. Si parla, dunque, non solo di sicurezza ma anche (anzi a compimento delle altre condizioni ambientali) di piacere, nel senso di edonia (il piacere che motiva) e eudemonia. Da intendersi questa nel senso filosofico della felicità come scopo ultimo dell’esistenza umana e della vita in generale, e non nel senso moderno di edonismo che sfocia in una crescente anedonia la quale induce, a sua volta, non pochi a rifugiarsi nelle sostanze psicotrope, nello sballo del sabato sera, nel gioco e shopping compulsivi o altro.
Nel paragrafo “Dare forza all’azione della comunità” si legge la locuzione “aumentare l’auto-aiuto”, espresso oggi con altri modi di dire, quali self - empowerment o resilienza (dal latino “resilire”, rimbalzare, saltare indietro; in inglese “hardiness”, robustezza, o “coping”, far fronte). In altre parole tanto l’uomo quanto l’umanità sono portati a cadere, a saltare indietro per poi rialzarsi, risalire e ricominciare.
Tutti concetti connessi con quello espresso nella Carta con l’uso frequente del vocabolo “risorse” (dal verbo latino “resurgere”, mezzo per risorgere, per vincere una difficoltà). Il prefisso re- o ri- che indica ritorno, ripetizione o anche rinnovamento fa venire in mente che il primo mezzo per vincere una difficoltà è la relazione. Prima di pre-occuparsi della relazione medico-paziente, la relazione per eccellenza che caratterizza, forma l’uomo è quella educativa. Infatti, nel successivo paragrafo “Sviluppare le abilità personali” si legge l’espressione “educazione alla salute” e non educazione sanitaria e nel prosieguo “È necessario mettere in grado le persone di imparare durante tutta la vita, di prepararsi ad affrontare le sue diverse tappe e di saper fronteggiare le lesioni e le malattie croniche”. Può essere chiamata questa “educazione alla vulnerabilità”, perché oggi le statistiche di aumenti del suicidio giovanile o di altre devianze attestano un rifiuto della fragilità che è, invece, la condizione umana[1]. Bisogna avere la percezione e la consapevolezza della fragilità perché, fra l’altro, ci fa avvertire il bisogno degli altri e ci porta ad incontrare gli altri e la solidarietà è fonte di buona salute, con la speranza di prevenire e sconfiggere il dilagante male oscuro, la depressione, anche in età infantile. Si avvia così un circolo virtuoso, come si legge nella Carta: “Una buona salute è una risorsa significativa per lo sviluppo sociale, economico e personale ed è una dimensione importante della qualità della vita”.
Ammirevole che non si parli di costi, come invece si fa oggi in un’epoca di continui tagli, ma solo di “benefici” e addirittura di “valori morali e sociali” (si parla attualmente di educazione valoriale).
Nella Carta si nominano spesso “azione” e “creazione” facendo così riferimento all’homo faber delle antiche civiltà (c’è anche il detto latino “homo faber fortunae suae”) contro il tecnologismo di oggi, come pure molte volte risuona “abilità” che rievoca l’immagine dell’homo habilis. Il fatto che si parli di abilità e non di capacità o potenzialità è positivo perché si lascia spazio ai diversamente abili o diversabili che con l’impiego delle loro abilità possono superare i cosiddetti normodotati, si pensi per esempio a chi dipinge con i piedi o con la bocca.
Apprezzabile anche il rimando alla cultura perché la salute è un fatto culturale e al tempo stesso la cultura è fonte di salute. Anzi, come qualcuno ha detto, anziché adoperarsi per la procreazione artificiale bisognerebbe darsi da fare per la procreazione culturale.
Criticabile che si nomini poche volte la famiglia visto che questa, fra i tanti compiti, è la prima e principale culla della salute.
Per ben tre volte è menzionata la “vita quotidiana” per evidenziare che la salute non dipende solo da corrette scelte alimentari o da adeguate cure mediche, quando necessarie, ma da tutti i momenti della giornata, dal sonno notturno alla prima colazione.
Compare la formula “qualità della vita”, oggi abusata, prettamente occidentale e contraddittoria rispetto ad alcuni stati di vita, come per esempio i cosiddetti malati terminali.
Anziché parlarsi di singoli, o individui o soggetti si parla prevalentemente di “persone” e si noti al plurale perché ogni persona è tale nella relazione almeno con un’altra persona.
Per due volte compare il binomio “uomini e donne” che rimarca l’uguaglianza e la differenza di genere, oggi tanto sostenute ma mai scontate, anche perché pur nell’uguaglianza il sesso femminile esige differenze di cura per alcune patologie, infatti in questi ultimi anni in Italia sono promosse varie iniziative per la salute femminile, come “Salute in Rosa” o “Bollini rosa” per gli ospedali.
Nella terza parte “Entrare nel futuro” si afferma che “Assistenza, olismo ed ecologia sono questioni essenziali nello sviluppo delle strategie per la promozione della salute”. Sono questi tra i principi ispiratori dell’intera Carta. Assistenza non nel senso, o non solo, di assistenza sanitaria o assistenzialismo, ma nel senso proprio etimologico (dal latino “ad sistere”, fermarsi, presentarsi presso, quindi stare presso ad alcuno per aiutarlo, soccorrerlo o altrimenti giovargli), come “assicurare”, “sostenere”, “mettere in grado”, “mediare”, “supportare” (usando la terminologia stessa della Carta) affinché le persone siano se stesse. Olismo nel senso che la Carta ha considerato la totalità della persona e del sistema, infatti, la salute è intesa in ogni suo aspetto, come benessere (da intendere come “well being”, essere bene e non come “well ness”, stare bene), salubrità e sanità. Infine ecologia connessa ad economia e ad ecosistema altresì quello formativo, infatti, si parla di scuola e di formazione professionale con l’auspicio che non si cada nel professionismo o tecnocrazia. Eco- dal greco “oikos”, casa, considerando ogni ambiente e l’intero mondo come una casa. La salute diventa così occasione di globalizzazione positiva; invero nella Carta compare come elemento testuale per tre volte l’aggettivo “globale”. In seguito la Carta stabilisce “progettazione, realizzazione e valutazione della attività di promozione della salute”, caratteri che spesso mancano alla politica legislativa italiana in materia di salute (e non solo), basti pensare ad alcune leggi senza copertura finanziaria come per esempio la legge 15 marzo 2010 n. 38 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”, o a situazioni di salute pubblica che pur essendo ricorrenti continuano ad essere trattate come emergenze, per esempio gli sbarchi di immigrati. La salute di tutti, quindi, e non solo di alcuni pazienti richiede quello che in gergo è denominato follow up.
Nella Carta, quindi, la salute è intesa come essenza, natura (infatti è usato un paio di volte l’aggettivo “naturale”), umanità dell’uomo in un’epoca in cui vi è “l’anoressia dell’umano” (espressione coniata da don Luigi Giussani). In questi ultimi anni pullulano terapie che si rifanno alla natura in senso lato (in greco “phisis”), dalla naturopatia alla cromoterapia, proprio perché è avvertita quest’esigenza di ritorno alla natura.
E’ tutta questa l’interpretazione sistematica che si può dare anche alla trilogia degli articoli 2, 3 e 32 della nostra Costituzione a conferma che essa è e rimane il nostro fondamentale testo precettivo e programmatico anche in materia di salute.
[1] Vittorino Andreoli, “Le nostre paure”, ed. Rizzoli 2010; Giovanni Cucci, “Il suicidio giovanile. Una drammatica realtà del nostro tempo” in “La Civiltà Cattolica” n. 3860 del 16 aprile 2011, pagg. 121-134.
Fonte: http://www.edscuola.it/archivio/ped/i_primi_25_anni.html




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 15 Lug 2015, 20:13


[‪#‎VULVODINIA‬] Guarire è possibile, ‪#‎unitièmeglio‬
‪#‎AssociazioneVulvodiniaPuntoInfoONLUS‬: i Nostri ‪#‎Valori‬, le Nostre ‪#‎3C‬‪#‎Cooperazione‬ ‪#‎Condivisione‬ ‪#‎Contatto‬ ‪#‎NoiCiCrediAmo‬Emoticon heart E' stato bellissimo, e ci sono tante cose da ‪#‎fare‬‪#‎insieme‬Emoticon heart Un abbraccio!! Emoticon heart 
VULVODINIAPUNTOINFO.com




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Sorriso, Amore & Gratitudine

il Mer 29 Lug 2015, 18:02
Fabio sei un grande. GRAZIE!  friend


Effetti fisiologici del #sorriso, dell'essere grati:
interessante effetto anche sul #dolore --> qui cliccami  love
#gratitudine #PaulEckman #FabioMarchesi
VULVODINIAPUNTOINFO.com




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


IL DOLORE NON VA IN VACANZA. VULVODINIAPUNTOINFO ONLUS NEMMENO!

il Ven 14 Ago 2015, 12:06

IL DOLORE NON VA IN VACANZA. VULVODINIAPUNTOINFO ONLUS NEMMENO!

da 5 anni sempre con TE!


Recente attività ultimi mesi extra Forum


• creazione "infoline Vulvodinia" https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1959-info-line-vulvodinia-06-92-91-97-52-associazione-vulvodiniapuntoinfo-onlus-o-vulvodinia-info

• Progetto DonnæSalute: aseguito della presentazione il 10 giugno 2015 in Senato (Sala Caduti di Nassirya) a cui ho presenziato,
ecco il mio intervento presso la sede della Regione Lazio:
11,15 Vulvodinia: una malattia poco conosciuta e non riconosciuta. Elena Tione, presidente associazione VulvodiniaPuntoInfo Onlus
 https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t685-rassegna-stampa-o-vulvodinia-info#74869
http://www.noidonne.org/blog.php?ID=06452 

Audiointervento: qui-> https://www.youtube.com/watch?v=bCfrEuDGs7o

• Articolo cartaceo su QUISette https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t685-rassegna-stampa-o-vulvodinia-info#75113

• Pagina speciale su "Fondazione Paolo Procacci ONLUS - Comprendere e curare il dolore" --> newsletter a oltre 16.000 Professionisti della Salute
https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t685-rassegna-stampa-o-vulvodinia-info#75740


• Articolo sulla testata "Lettera Donna" http://letteradonna.it/183274/vulvodinia-patologia-change-org-petizione/

• Intervista a 5 di Noi il Nostro Dolore, la Sofferenza, gli anni di bruciore e la Vittoria - con la nascita di VulvodiniaPuntoInfo nel 2010 e di VulvodiniaPuntoInfo ONLUS nel 2014 sulla testata "Lettera Donna" http://letteradonna.it/184536/vulvodinia-storie-di-donne-malate-guarigione-vulvodiniapuntoinfo-onlus/

• Manifestazione "SORA IN ROSA" 2015 - nelle strade il Punto Info per la Vulvodinia!

http://vulvodiniapuntoinfo.blogspot.it/2015/08/manifestazione-sora-in-rosa-2015-il.html






Parla di Noi, della Vulvodinia, firma la Petizione "Una FirmaPer La Vulvodinia" a questo indirizzo-> https://www.change.org/p/una-firma-per-la-vulvodinia
❤️ Diffondi il nostro materiale -> volantini, flyer, dépliants, brochureshttps://app.box.com/VulvodiniaPuntoInfoONLUS
❤️ Condividi i Nostri VIDEO ovunque! ->• Video informativi sulla patologia presso i canali:
https://www.youtube.com/user/VULVODINIAPUNTOINFO/videos
https://www.youtube.com/user/Beodicea/videos
❤️ Inserisci i nostri banner sul tuo spazio web-> https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/h18-banner-vulvodinia

❤️ Metti nella firma dell'account nel Forum che frequenti l'indirizzo web di VulvodiniaPuntoInfo ONLUS -> https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/
Anche in questo modo fai la differenza, CREDICI! La Tua Voce conta!
 #NoiCiCrediAmo!
- - - - -
❤ Vuoi che arriviamo anche nella Tua Città?
Aiutaci a farlo!




Aiutiamo la Vulvodinia ad andare in vacanza per sempre.
VulvodiniaPuntoInfo ONLUS non va mai in ferie, il Forum col suo enorme database è sempre con te e Noi anche.
Sostienici!

❤️ Una donazione, detraibile dalla tua dichiarazione dei redditi in quanto la Ns associazione ha lo statuto di ONLUS, è sempre utile perché:
- spostarsi ha un costo
- i materiali, le stampe, tutto ha dei costi e li sosteniamo da sole... Sole possiamo poco ma col tuo aiuto ci aiuterai a continuare a volare!
❤️ Col 5 x 1000 e anche se non sei obbligato alla dichiarazione dei redditi: scopri di più->
il tuo cinque per mille a VulvodiniaPuntoInfo ONLUS
Buon Ferragosto a tutte/i Vulvine e Vulvini.

#NoiCiCrediAmo
ola




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Messaggio speciale per tutte le donne colpite da Vulvodinia

il Mar 25 Ago 2015, 20:24

Messaggio speciale per tutte le donne colpite da Vulvodinia • Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS






Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 17 Gen 2016, 02:02
Ciao ragazze, ho appena finito di rispondere nelle vostre Storie Personali e in altre aree del Forum. Arrivo dove posso.
Ho una comunicazione pubblica da fare. Volevo informare le persone che mi contattano nel mio fb privato su questioni relative la malattia, l'uso del forum dell'associazione e altre questioni associative di pertinenza di V.info, che da ora innanzi risponderò sempre in automatico indicando di contattare l'associazione. In questo modo aiutiamo di più e meglio.
Vi informo altresì che anche stasera sono arrivate mail che chiedono lumi su come ritrovare la password e altre tematiche a cui abbiamo risposto e come abbiamo specificato nella newsletter, a cui non risponderemo più poiché abbiamo già inviato tutte le istruzioni.
Grazie per l'attenzione e buonanotte. potpot




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Stellina2775



Messaggi : 90
Iscritto il : 23.11.15
Anno di nascita : 1975
Provincia di residenza : Napoli
Storia personale Storia personale : La mia Scheda: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2228-prurito-bruciore-pelle-secca-e-diminuzione-del-desiderio-sessuale#77791

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 02 Feb 2016, 12:02
avatar
michelle87
Sostenitrice 2017

Sostenitrice 2017
Messaggi : 486
Iscritto il : 21.11.13
Anno di nascita : 1987
Provincia di residenza : Grosseto
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1552-la-mia-storia-con-la-vulvodinia-michelle87

Socia 2017

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 02 Feb 2016, 22:24
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 04 Feb 2016, 02:45
VULVODINIA.INFO ONLUS ha bisogno di voi!


>>> CLICCAMI <<<




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Angel86



Messaggi : 4
Iscritto il : 22.02.16
Anno di nascita : 1986
Provincia di residenza : Bergamo

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 23 Feb 2016, 13:13
Ciao Aida. hai letto la mia storia? che ne pensi? nessuno sul forum conosce lo studio Monica Vitali a Bergamo? uno studio che si occupa di riabilitazione del pavimento pelvico!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 25 Feb 2016, 20:21
Mia cara, intanto benvenuta! Se mi metti il link, io, oppure un membro dello Staff la leggerà il prima possibile. Ti abbraccio intanto friend




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Carmen Maddalo



Messaggi : 12
Iscritto il : 26.11.15
Anno di nascita : 1985
Provincia di residenza : Pontecagnano (Salerno)

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 09 Mar 2016, 19:45
Ciao la mia vita è diventata un inferno potrei sapere a chi posso rivolgermi io sono stata a visita a Milano dal professore Roberto bermoglio all inizio sono stata bene X due mesi ma oggi si è ri scatenato ll inferno dentro me la mia terapia e tre gocce di laroxil e lyrica mattina e sera da 25 essendo che il dolore è forte ora prendo 50 lyrica a sera s 25 al mattino laroxil nn posso prenderle xche mi porta gli svenimenti ciò i capogiri ma vorrei capire se potrebbe essere utile questa cura ma ciò i dolori mi sento che mi tira oggi pomeriggio nel dolore più totale essendo che io sono di Salerno tramite il vostro forum ho visto del dottore del sordo mi ha dato una visita X martedì prox ma come ci arrivo a martedì prox sto male
avatar
ametista82

VULVODINIA.INFO Staff
& CapoModerazione Globale


VULVODINIA.INFO Staff& CapoModerazione Globale
Messaggi : 735
Iscritto il : 08.07.13
Anno di nascita : 1982
Provincia di residenza : Napoli
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1494-la-mia-storia


• GRATIS
"Usare la Funzione Cerca è gratis e non inquina." (cit.)
Funzione Cerca!

• REGOLE
Rispetta il Regolamento della Comunità, rispetta Te Stessa:
Regolamento completo
Qui detestiamo dover fare richiami o bannare persone, non ci piace: è pesante emozionalmente e mentalmente per noi come Staff e per te come Utente pertanto per favore:
impegnati a creare e mantenere un clima sereno. Questo aiuta la guarigione


Leggi il Regolamento completo e aggiornato.

❢ GIORNI DI SCRITTURA E DI LETTURA
Il Forum apre ogni martedì, giovedì, sabato e domenica. Nei restanti giorni è in sola lettura, per permettere a te di leggere le informazioni e per dare il tempo allo Staff di rispondere a tutta l'Utenza.


• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


ametista82 è anche Socia ordinaria di Ass. VULVODINIA.INFO ONLUS

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 10 Mar 2016, 16:29
 Attenzione: carmen maddalo, I richiamo ufficiale



- OT. Il tuo messaggio è fuori tema (OT= Off Topic) rispetto alle argomentazioni trattate nella sezione in cui è stato inserito. Per evitare confusione nel Forum, riscrivi per favore il messaggio inserendolo nella sezione appropriata.
Poni attenzione poiché lo Staff, per provvedere a ogni richiamo, cancellazione e modifica, impiegherà più tempo a rispondere a tutta l'Utenza. Grazie per la tua comprensione e cooperazione.

Ciao Carmen, puoi  aggiornare la tua storia scrivendo qui https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2168-siamo-tanto-belle-ma-siamo-destinate-a-soffrire.


Hai bisogno di informazioni? Usa la Funzione Cerca-clicca qui! 


#UnaFirmaperlaVulvodinia
Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS

dal 2010 al Tuo fianco
avatar
notredame



Messaggi : 107
Iscritto il : 14.07.15
Anno di nascita : 1979
Provincia di residenza : Milano
Storia personale Storia personale : La mia Scheda https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2015-questionario

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2016-solo-ciao

un consiglio

il Gio 09 Giu 2016, 14:18
Ciao Aida,
ho letto la tua storia personale (almeno per un po') da quello che ho letto sei stata in cura sia da pesce che da Torresani e poi dalla Spano.
Non ho capito se ora sei guarita e chi ti ha aiutato.
Purtroppo leggendo non riesco a seguire il discorso.
:)
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 16 Giu 2016, 21:33
Ciao tesoro, sono guarita definitivamente applicando le tecniche mind-body e così Daniela, l'altra socia fondatrice, che ha seguito un percorso con me, in parallelo con altre applicazioni.
Per questo, nel 2013 ho deciso di formarmi professionalmente per aiutare quante più persone possibile.
Attualmente sono al mio terzo training internazionale in queste tecniche! Offro il mio aiuto gratuitamente nella sezione del Forum: https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/f154-mind-body-coaching-per-vulvodinia-cistite-ci-e-altre-sindromi-tension-myositis-syndrome-tms
Al momento sto creando una collaborazione internazionale e sono molto felice di realizzarla qui in Italia. Nicoletta era informata di tutto questo.  Ti abbraccio!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 03 Lug 2016, 08:25




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 10 Lug 2016, 21:19
Ciao cara Aida ,
ti chiedo umilmente scusa se busso alla tua porta e ti rubo tempo. Lo faccio perché vivo giorni pieni di disperazione e confusione , e la speranza di guarire mi sembra stia svanendo. Per questo umilmente ti domando se ti fosse possibile consigliarmi qualcosa o semplicemente darmi un parere personale sul post che ho scritto ieri nella mia storia. E se conosci qualcuno che mi possa dare un confronto sul Prof Torresani.
Scusa il disturbo.
Con affetto
Camomillaemiele
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Lun 11 Lug 2016, 23:46
Nessun disturbo tesoro.. ti ho risposto  friend  potpot potpot




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 12 Lug 2016, 19:21
Grazie per la risposta sulla mia storia Aida
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 12 Lug 2016, 19:31
Come al solito faccio danni!!
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 14 Lug 2016, 08:01
Buongiorno Aida☺Non riesco a pubblicare il messaggio per intero e non so perché.
Ti volevo ringraziare e ti volevo domandare come funzionano le tue sedute mind body coach, vedo che la o le prime sono gratis e chapeaux . Immagino che per chi posegua ci sia giustamente un corrispettivo da offrirti in qualità di professionista , mi chiedevo a quanto ammontasse. E se nella tua esperienza di mind body coach ritieni che questo percorso si possa associare a psicoterapia o le due cose si escludano.
Spero sta volta il messaggio si legga!
Ti ringrazio di tutto l' appoggio morale Aida. Grazie davvero.
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 14 Lug 2016, 08:56
Ps. Ho visto che citi la Graziottin che forse sarà l' unica che nn ho incontrato e che ( ho capito bene?) ti ha detto di non prendere medicine? Lei fa terapia anche con elettrostimolazione , io la feci anni fa ma peggiorò tutto. La tua esperienza con elettrostimolazione fu buona? Scusa la raffica di domande.... cerco furiosamente di avere metri di paragone. Se per caso conosci / conoscete qualcuno in cura con Torresani mi fai sapere per favore? Grazie ancora veramente!!!
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 16 Lug 2016, 22:15
@camomillaemiele
Ciao tesoro, cito la drssa ( che ha anche firmato la petizione per il riconoscimento della vulvodinia [url=




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 16 Lug 2016, 22:17
@camomillaemiele
Ciao tesoro, cito la drssa ( che ha anche firmato la petizione per il riconoscimento della vulvodinia http://buff.ly/29D3pmd )
per tutti i suoi studi scientifici: è stata infatti una pioniera nel portare attenzione scientifica e studio in Italia sulla v.
Non sono mai stata in cura da lei. Non avrei mai potuto dati i costi :((
Se ti va, rileggi la mia storia: è scritto tutto il mio percorso e la mia vicissitudine travagliata... e purtroppo le nostre storie,
le storie di migliaia di donne sono così simili l'una all'altra!
Per quanto rig il mind-body coaching, qui sul forum c'è una sezione in cui offro aiuto gratuitamente.
Per tutto il 2016 ancora sarà per tutte, e poi dall'anno prossimo per socie e sostenitrici, per aiutare l'associazione a sopravvivere.
Privatamente, sì, la prima sessione online è gratuita, e trovi tutto sul mio sito professionale.
Ti abbraccio forte!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 19 Lug 2016, 18:24
Grazie carissima Aida! Mi interessa la parte qui sul forum al momento , magari una sessione gratis vis skype più avanti vorrei provarla.
Scusa la domanda balduina , ma dove ti sei specializzata? Qui in Italia immagino.
Adesso vado a riaggiornare la mia storia personale, ce ne sono di belle e immagino che per questo al momento mi ritrovo con la candida di nuovo.
Ah una cosa: la fisioterapista mi ha insegnato un metodo fichissimo per curare candida e pruriti annessi, a Pasqua l' avevo avuta e dopo un mese di letto in cui le provavo tutte ma nulla funzionava , le sue indicazioni mi hanno rimessa al mondo. Purtroppo lo yogurt o l' ovulo da solo a me non bastano perché la candida "esce" e mi va sulle piccole e grandi labbra e sull' interno coscia causando pruriti da manicomio che non passano con niente. Applicando semplicemente una pappetta da me fatta sul momento, con la polvere dei fermenti lattici femelle e 3/4 gocce di acqua fredda mescolati insieme ( contenenti il noto bacillo di Doderlein) più volte al giorno sulle parti pruriginose esterne più gli ovuli o semplicemente una o due capsule di fermenti femelle all' interno per la notte ( la capsula tanto si scioglie) mi è passato tutto.
Vorrei aprire un topic per spiegare questa cosa a persone che magari quando hanno la candida stanno come me. Qui mi avete sostenuta tante volte , mi piacerebbe ricambiare. Potrei per favore?
Un abbraccio Ele, ciao!
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 19 Lug 2016, 18:28
Scusa ho scritto male: i Femelle in polvere contengono Doderlein e per questo spalmati "fuori" , su labbra e cosce aiutano a far andar via la bestia con la C , che ho sempre pensato di così " candido" o soave , come indica il nome , non abbia un ciufolo!!!!
L' acqua è acqua e stop, sopra ho messo la parentesi al posto sbagliato.
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 24 Lug 2016, 06:31
@camomillaemiele puoi trovare tutte le mie specializzazioni sul mio sito professionale  insieme




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Myrimimma



Messaggi : 25
Iscritto il : 19.04.16
Anno di nascita : 1992
Provincia di residenza : Savona

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 24 Lug 2016, 13:59
Ciao @camomillaemiele non è che potresti spiegarmi come hai fatto a debellare la candida? E dove trovo i prodotti che hai usato...? Grazie mille !
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 24 Lug 2016, 16:57
Ciao Myrimimma ! È facile.
In farmacia trovi i fermenti lattici femelle in capsule. Sono come il normogin qui consigliato , con la differenza sostanziale che puoi aprire le capsule e usarne la polvere per lenire il prurito (parliamo ovviamente di prurito da candida, con leucorrea ricottosa abbondante ecc ecc , non di prurito neuropatico che è uno dei modi in cui il dolore neuropatico si manifesta).
I femelle costano un pò ma sono ottimi e precisi per la candida. Li devi tenere assolutamente in frigo (alcuni farmacisti potrebbero dimenticarsi di dirtelo).

Li puoi usare in due modi:
1) crei una pappetta mettendo la polvere di due capsule in un picchierino da caffè mischiandola con 3 gocce di acqua ( se vuoi puoi misurarle con la siringa) finchè appunto nn ottieni la pappetta.
In questo modo crei una poltiglia appiccicosa che rimane attaccata a te anche se devi uscire;

2) se qualcuno è disponibile può fare delle applicazioni di polvere direttamente su pelle. A me in questi giorni le sta facendo il mio fidanzato perché ho subito un trauma psicologico e la bestia è tornata (e ho anche mangiato dei dolci per consolarmi... che idiota! )
In pratica ti fai cospargere tutto di polvere: l' interno delle piccole labbra, le piccole e le grandi labbra e ogni punto dove senti prurito.

Non guarisci dall' oggi al domani, la ripresa è lenta, per stare bene bene 15 gg io ce li ho messi, però se come me hai pruriti atroci e anche solo l' acqua del bidet o la cartaigienica ti sembrano carta vetrata e se il nervo nn tollera cose come bicarbonato, crema kolorex,tee three oil ecc ecc è (che io sappia!) l' unico modo per nn grattarsi come un cane pulcioso e creare ulteriori danni.

Contemporaneamente tutte le precauzioni interne vaginali ( ovuli -per altro i femelle li puoi mettere anche in vagina e si sciolgono di notte, se vuoi essere più sicura li buchi un pò con un ago sterilizzato o li inserirsci come pappetta con la siringa e costano meno dei normogin che in 6 sono 13 euro ) e per bocca fermenti ( puoi usare Lenicand, o sempre i Femelle o quelli con cui ti trovi meglio) e lattoferrina, aglio, zenzero e cannella , noni se vuoi e chi più ne ha più ne metta.

La dieta è importantissima. Non farti mancare nulla ma non mangiare cibi industriali, raffinati, dolci e schifezze.

Inoltre, una cosa che ho sempre preso sotto gamba pure io e su cui ho intenzione di intervenire appena mi rimetto : cura l' intestino! Se non curi quello, non la debelli mai del tutto.

Spero possa aiutarti.
Un abbraccio ❤
avatar
Myrimimma



Messaggi : 25
Iscritto il : 19.04.16
Anno di nascita : 1992
Provincia di residenza : Savona

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Dom 24 Lug 2016, 18:28
Grazie, sei stata super esauriente! Ci proverò :-)
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Lun 25 Lug 2016, 13:09
Ragazze non è il topic adatto, postate nella sezione apposita (anche perché le persone cercano lì queste info e non nel mio spazio di sicuro ;)




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Lun 25 Lug 2016, 13:15
Anche quest'anno Associazione VulvodiniaPuntoInfo ONLUS partecipa su gentile invito alla manifestazione "Sora in Rosa" organizzata dalle ragazze dell'Associazione "Iniziativa Donne" tutte le info iscrivendovi nella Nostra NewsLetter ISCRIVITI QUI

 e sulla Nostra pagina facebook.com/AssociazioneVulvodiniaPuntoInfoONLUS/ 


 Saremo in persona presenti al gazebo che sarà allestito per la #VULVODINIA al centro del settore Villaggio della Salute. 


Vi aspettiamo il 6 agosto a Sora per tutta la serata! ;)


 #SoraInRosa




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Je88



Messaggi : 191
Iscritto il : 21.02.16
Anno di nascita : 1988
Provincia di residenza : Bergamo

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 28 Lug 2016, 11:24
Ciao Aida! Scusami il disturbo ma c'è una cosa che mi potrebbe interessare, sempre se tu avrai voglia di rispondere. Quando, a suo tempo, sei andata da pesce che diagnosi ti aveva fatto? Vestibolodinia di che grado? 
Grazieeeee
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 04 Ago 2016, 16:27
Ciao Aida
Ti chiedo scusa se busso di nuovo alla tua porta. Mi farebbe piacere una tua opinione su quanto mi sta succedendo.  Sono a letto con una candida acuta dal 18 luglio e non va via con niente .  Le mie candide sono così , finché non si trova qlc di topico che lenisca il prurito e uccida sulle grandi e piccole labbra e sul sedere la bestia tutto quello che faccio internamente è zero. Una volta ne uscii col bicarbonato e poi col kplprex e poi con le pappette di femelle ma sta volta nulla.  
Sto pensando di prendere un antifungino a sto punto muro .  Poi continuo con fermenti e ovuli ma almeno torno a vivere e a settembre non dovrò mollare quel poco di lavoro che ho. 
Se puoi passare dalla mia storia è tutto dettagliato altrimenti il sunto è questo.  Ho bisogno di alzarmi e uscire di casa.   muro
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 06 Ago 2016, 15:48
@Je88 le mie diagnosi sono tutte qui scannerizzate nella sezione "Le mie diagnosi" compresa quella scritta di suo pugno dal professore.
Che non dà una valutazione oggettiva, per questo volli l'oggettività del tono muscolare e d è scannerizzato anche questo.
Ora che ti ho risposto, faccio io una domanda a te: qual è la motivazione che muove la tua domanda? Di cosa hai bisogno?
@Camomillaemiele ti risponderò nella tua storia appena possibile intanto per te e per tutte rileggete con calma appena vi è possibile tutte le info di 6 anni  sulle Candidosi e relativi rimedi - compresi gli stati mente-corpo che alterano il pH per cui non c'è cura definitiva se non quella di padroneggiare.. i propri stati - altrimenti il ciclo vizioso è probabile che continui - in più non assumente mai farmaci, che sopratutto gravano così tanto sul fegato - senza prescrizione e  con direttiva medica data DOPO controllo microbiologico positivo.


In questo momento sono a Sora, per la serata informativa in piazza sulla vulvodinia.
Ho fatto anche quest'anno questi 240 km per continuare a diffondere la voce sulla malattia, informare e creare consapevolezza perché voglio che ogni pietra di ogni strada conosca la vulvodinia e siano aiutate quante più famiglie possibile!
E' importante stare nelle piazze, con la gente!


Se qualcuna è da queste parti, veniteci a trovare al gazebo!
Ringraziamo Iniziativa Donne che ci ha invitato anche quest'anno, è una splendida manifestazione di cultura, salute e cooperazione tutta al femminile e siamo orgogliose di farne parte!
Una nota per tutte/i:
Per agosto la volontaria tra noi che gestisce la nostra linea telefonica si ferma. Ma il dolore, lo so, lo sappiamo, non va mai in vacanza.
Così trascrivo anche qui la nota che ho scritto qualche gg fa sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/AssociazioneVulvodiniaPuntoInfoONLUS
Molte di noi non possono permettersi cure, né tantomeno vacanze. Il dolore non va in vacanza. Ma quello che posso dire che ha funzionato e funziona per me è fare piccole, piccolissime cose per se stesse, Riposare di più. Praticare la meditazione (scientificamente provato, rimodula la percezione del dolore fisico - no psicorotoloballe), allontanare le persone che non comprendono o quantomeno fare il massimo per prendersi cura di se stesse. Avvicinarsi a chi, in silenzio, c i comprende senza giudicarci. Staccare dal rumore mentale dei "non guarirò mai più", io sono diversa, lo hanno detto che non si guarisce eccetera. Le info sono online disponibili, gratis. Quindi, se anche non possiamo permetterci di fare vacanze stratosferiche, possiamo prenderci una vacanza dai vecchi schemi e creare pace e benessere per il nostro corpo e le nostre emozioni. Una piccola tabella di marcia per agosto: chiediti ogni giorno: "di cosa ho bisogno proprio ora?" E regalatela. Te la meriti! Un abbraccio di cuore a tutte!




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Je88



Messaggi : 191
Iscritto il : 21.02.16
Anno di nascita : 1988
Provincia di residenza : Bergamo

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 06 Ago 2016, 16:45
Cara Aida. Sto cercando semplicemente di confrontarmi con qualcuna guarita, per confrontare proprio con l'unica diagnosi scritta che ho: quella di pesce. E tu sei stata da pesce. E pensare quindi che forse con me ha sbagliato.
avatar
camomillaemiele



Messaggi : 166
Iscritto il : 22.04.13
Anno di nascita : 1981
Provincia di residenza : Roma
Storia personale Storia personale : https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t1434-la-storia-di-camomillaemiele

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 06 Ago 2016, 20:04
Grazie Aida  friend eh però scusasseme ma me so' persa de brutto eh!!! Ho cercato ovunque: sezione candida e vaginite e sezione mind body coach ma questa cosa di cui mi parli non sono riuscita  a trovarla. Ho riletto tutti i titoletti delle varie sezioni diverse volte, gentilmente cara, dove si trova questa nota di 6 anni fa libro sul ph e il controllo di cui mi accenni? Abbi pazienza sarò scema io.  doh cool
Grazie per quello che fai e per essere a Sora  a nome di tutte noi sta sera.  fiori, grazie fiori, grazie  fiori, grazie
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Lun 08 Ago 2016, 11:51
@Je88 io non sono guarita con Pesce anzi con quella terapia...: è raccontato qui  pesce! sono guarita con il mind-body coaching in cui poi ho scelto di formarmi professionalmente. Con esso è guarita anche Daniela, c'è il suo messaggio da pochissimo postato sulla Ns pagina Fb se vuoi visionarlo.
@camomillaemiele sezioni ecosistema vaginale, candida, kit di pronto aiuto ex linee guida

La serata ‪#‎SoraInRosa‬ ieri: maltempo fortissimo fino a tarda serata, siamo rimaste senza gazebo ragazze,il vento li ha smantellati quasi tutti! C'è stato un forte nubifragio, nonostante ciò abbiamo tenuto due postazioni in due tempi diversi con la sola e unica forza di una di noi: all'auditorium e al corso! Abbiamo fatto 240 km per esserci anche quest'anno e non molliamo perché ‪#‎NoiCiCrediAmo‬! Ringraziamo Iniziativa Donne - Sora e in particolar modo Enrica ed Elisabetta Canale Parola ed Elena Baldassarra per la loro assistenza e amicizia! Stay tuned!







Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 10 Ago 2016, 22:55




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Gio 11 Ago 2016, 15:13




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mer 07 Set 2016, 13:48




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Mar 20 Set 2016, 00:01




Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Aida Blanchett

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS

Elena Tione Presidente VULVODINIA.INFO ONLUS
Qualifica professionale Qualifica professionale :
Master Mind-Body Coach & Trainer per donne con dolore pelvico, fibromialgia, dolore cronico, stress management, best life design. Contatti
www.AidaBlanchett.com


Messaggi : 16108
Iscritto il : 17.10.10
Anno di nascita : 1977
Provincia di residenza : Roma
Comune : Roma
Storia personale Storia personale : • LA MIA STORIA e la fondazione di VULVODINIA.INFO e VULVODINIA.INFO ONLUS


Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585

IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020

• Non sono un medico.
Tutti i consigli vanno seguiti sotto la propria respons-abilità e valutati col proprio medico curante, al quale nessuno senza gli stessi titoli e autorizzazioni può legalmente ed eticamente sostituirsi.
VULVODINIA.INFO ONLUS non è e non può essere ritenuto in alcun modo responsabile dei contenuti dei messaggi presenti nel Forum, scritti e inviati autonomamente dagli Utenti sotto loro piena e totale respons-abilità.
VULVODINIA.INFO ONLUS si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di eliminare/modificare dal Forum i post aventi contenuto illegittimo, illegale o comunque lesivo di altrui diritti e dei contenuti ritenuti non in linea con il Regolamento completo e aggiornato della comunità.
I gestori di VULVODINIA.INFO ONLUS non si assumono in alcun modo la respons-abilità per eventuali danni derivati a persone tramite i messaggi inseriti nel Forum.


Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 01 Ott 2016, 22:30
Il video caricato giovedì non partiva, pertanto ne abbiamo caricata una nuova versione:



mentre oggi eravamo a Grosseto ed è stato con Noi il Presidente di Fondazione ISAL Prof. William Raffaeli che ringraziamo.

A breve un piccolo video-intervista con lui. Si ringraziano la Dr.ssa Claudia Bellini e Maurizio Lanzo!






Associazione
VulvodiniaPuntoInfo ONLUS
dal 2010 al Tuo fianco
Sostieni le Nostre Ali!





Anche quest'anno non dimenticarti delle oltre 4 milioni di italiane che soffrono di vulvodinia!
Il tuo 5 x 1000 x 1 donna su 7 Codice Fiscale  97 82 56 90 585


IBAN: IT 78 I 02008 05041 00010 3734300
per bonifici dall'Estero aggiungere il codice BIC Agenzia: UNCRITM1020
avatar
Barbarella
Sostenitrice 2017

Sostenitrice 2017
Messaggi : 56
Iscritto il : 10.09.16
Anno di nascita : 1976
Provincia di residenza : Parma
Storia personale Storia personale : La mia scheda

La mia SP https://www.vulvodiniapuntoinfo.com/t2541-la-mia-storia

Re: La mia storia - Aida • VULVODINIA.INFO

il Sab 03 Dic 2016, 10:49
@aida scusami non riesco a capire, ma guarire col mind body coaching non significa dare ragione a chi ci diceva che la malattia è tutta nella nostra testa? Non è una polemica, è solo una mia curiosità, perchè per me sarebbe terrificante sapere che praticamente è tutta colpa mia
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum